Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno maggio 5th, 2012

sab, mag 5, 2012  Roberta Buscherini
Scuola sciopero: studenti e insegnanti protestano contro i tagli delle risorse
Vota Questo Articolo

Gli scioperi sono indetti per il 9 maggio per la scuola primaria, il 10 maggio per la scuola secondaria di primo grado e il 16 maggio per la scuola secondaria di secondo grado; giornate che coincidono con le date in programmazione per le prove Invalsi.

A indire lo sciopero sono i Cobas, ai quali si unisce l’Unione degli Studenti, contro  una scuola a quiz che “distrugge l’istruzione,  riducendola a infarinatura di nozioni general-generiche e trasformando i dipendenti della pubblica istruzione in addestratori ai quiz, che preparino gli studenti ad una futura manovalanza precaria e indifesa”.
L’Unione degli Studenti, in accordo con quanto riportato dai Cobas, sostiene che “ i test hanno sui quotidiani processi di didattica e valutazione nelle scuole sono deleteri e non migliorativi”.
La preparazione a tutti questi ‘quiz’ sta, infatti, bloccando la normale attività didattica in tutta Italia, portando più danni che benefici agli alunni.

A queste motivazioni se ne aggiungono altre, altrettanto deleterie per il sistema dell’istruzione del nostro paese, tra i quali tagli di scuole e posti di lavoro, “dimensionamenti” selvaggi, licenziamenti di precari, blocchi di stipendi e scatti di anzianità, furto di pensioni, riduzione degli investimenti.

Gli scioperi dureranno per l’intera giornata, con cortei e presidi.
I Cobas diffidano, inoltre, i presidi delle scuole dal sostituire gli scioperanti facendo seguire i test Invalsi da sostituti; una tale azione si configurerebbe, infatti, anti sindacale a tal punto da scatenare una denuncia alla magistratura.

In accordo con tali motivazioni, speriamo che ciò serva a dare alle generazioni future una istruzione degna di tale nome.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest