Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno febbraio 5th, 2013

mar, feb 5, 2013  Valentina
Riordino Carriere Polizia: Ancora Tutto Aperto
4.8 (95.51%) 89 Vota Questo Articolo

Riordino carriere polizia: Quando si parla di riordino delle carriere della Polizia di stato non si può fare a meno di parlare di tecnicità e specificità. Proprio per la mancanza di considerazione del punto di vista tecnico del ruolo della polizia di stato e della sua specificità professionale, i sindacati di categoria hanno bocciato le prime due bozze di riforma del riordino delle carriere  nelle quali era palese “l’intento di distruggere e svilire le professionalità del personale del ruolo tecnico-scientifico della Polizia di Stato”.

 

Partenza In Salita Per Il Riordino Carriere Polizia

 

riordino carriere polizia  Di fronte alla bocciatura di queste prime due bozze di riordino carriere polizia, da molte parti si è respirato aria di opposizione. In diversi forum gli stessi appartenenti alla polizia di stato in tema di riordino carriere polizia hanno pubblicato commenti piuttosto espliciti e chiari “parlare del riordino carriere polizia significa parlare di un grande imbroglio. Il riordino non lo vuole nessuno. Almeno il riordino delle carriere dei nostri vertici. Il Fondo per il riordino carriere polizia ultimamente contiene pochi “spiccioli” e serve urgentemente rifinanziarlo. Ma poi questi soldi saranno utilizzati diversamente ovvero finiranno quasi certamente per finanziare il rinnovo dei nostri contratti.”

 

 

Riordino Carriere Polizia: Forse Siamo Vicini A Un Punto D’Incontro

 

La terza bozza di riordino carriere polizia  sembra infatti avere messo tutti d’accordo, poiché valorizza nel modo opportuno la peculiarità della figura professionale dell’appartenenza al corpo della polizia di stato, vertendo principalmente su 2 settori:

-  la razionalizzazione dei settori d’impiego attraverso una rivisitazione di tutti quei profili professionali non più esistenti o fondamentali.

-  la valorizzazione dei tecnici con laurea triennale necessaria svolgere alcune particolari funzioni professionali.

A ulteriore sostegno di questa tesi, in tema di riordino carriere polizia in affiancamento al sindacato di Polizia di stato UGL, c’è anche il sindacato autonomo SAP, che alza ancora il tiro e specifica che “ la valorizzazione della base e l’istituzione del Ruolo unico Agenti Assistenti Sovrintendenti rappresentano un punto assolutamente irrinunciabile, una rivendicazione storica del sindacato autonomo, condivisa adesso anche dalle altre organizzazioni sindacali e dalle Amministrazioni”.

Un altro punto importante da non sottovalutare in tema di riordino carriere polizia  è la contrattualizzazione della Dirigenza per completare in maniera organica  il progetto di Riordino così come anche lo svincolare la progressione economica da quella professionale, ovvero che con l’anzianità di servizio i componenti della polizia di stato, a prescindere dal grado e dalla qualifica, la retribuzione mensile conosca un incremento incisivo.

 

Fonte: diritti e rovesci / uglpoliziadistato / sap-nazionale / consaplucca

 

Valentina Stipa

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest
mar, feb 5, 2013  Valentina
Scuola. In Arrivo 553 Milioni Di Euro
Vota Questo Articolo

La delegazione della FGU-Gilda degli Insegnanti prende atto con soddisfazione che si è raggiunto un accordo soddisfacente che garantisce immediatamente alle scuole di attivare la contrattazione di istituto e di porre in essere i progetti e le attività previste nei POF“.

 

 

Firmato L’accordo Sull’Anticipo Per Le Scuole

 

 

L’accordo a cui fanno riferimento i sindacati è quello firmato con il MIUR nell’ambito del finanziamento del Fondo di Istituto delle scuole statali che vedranno così arrivare un primo acconto di 553,33 milioni di euro, evitando così che il taglio previsto sugli stanziamenti del 2012 incida  totalmente sull´anno scolastico 2012/13.

 

 

Nel dettaglio analizziamo lo stanziamento dei fondi del MOF, suddiviso per singola voce:

Riepilogando l’iter che ha portato a questo accordo, che al momento mette in sintonia tutti, inizia lo scorso 12 dicembre con un’intesa – che prevede il taglio di 350 milioni di euro per il MOF -  che attende ancora l’approvazione definitiva della corte dei conti, la quale, per errori di calcolo nella relazione tecnica, ha rinviato la prima stesura.

L’intesa invece raggiunta il 30 gennaio scorso seppure operativa dovrà essere perfezionata solo dopo la registrazione della prima intesa di dicembre presso l’ufficio di bilancio del MEF. La sintesi è che, la soddisfazione per l’intesa raggiunta e per l’anticipo erogato non cancella affatto lo stato di incertezza delle scuole che fino all’effettiva registrazione delle due intese di fatto non troverà fine. Solo una volta perfezionate le due intese, gli istituti riceveranno il rimanente saldo che rappresenta il 40% del totale ovvero 370,71 milioni di euro.

 

 

In sostanza quindi l’erogazione dei 553 milioni di euro rappresenta un cerotto troppo piccolo per pensare che riesca a trattenere una ferita così grande: a fronte della prima intesa, firmata da alcuni sindacati, si creeranno per gli istituti gravi difficoltà in fase di programmazione, così come anche in fase gestionale e amministrativa. L’andamento oscillatorio del MOF insomma che a quanto pare non si stabilizzerà prima del 2014/2015 sarà origine di confusione su tutti i fronti, compreso anche quello contrattuale.

 

 

Fonti: gildains / orizzontescuola / scuolainformazione / flcgil.stgy / diffidaredalleimitazioni

 

 

Valentina Stipa

 

 

Vuoi scaricare online il tuo cedolino? Ora puoi: Stipendio Pubblica Amministrazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest