Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno marzo 18th, 2013

lun, mar 18, 2013  Roberta Buscherini
Marina Militare: Una Voce in Meno nello Stipendio
Vota Questo Articolo

Dipendenti della Marina Militare si lamentando per un nuovo colpo al loro stipendio. I piloti e gli specialisti della Componente Volo della Marina Militare, a Grottaglie (Taranto), Luni (La Spezia) e Catania, denunciano la decisione dei vertici della Marina Militare di far scendere d’un mese il pagamento di una fetta del loro stipendio: “l’indennità per gli equipaggi fissi di volo, per l’aeronavigazione e per il pronto intervento aereo”.

Parliamo di cifre che oscillano tra i 300 e i 750 euro, in base alla categoria lavorativa.

Queste somme sono sempre state rimborsate mensilmente (le competenze di febbraio venivano pagate il 24 febbraio, e così via), mentre ora vengono rimborsate il mese successivo, ovvero le competenze di febbraio vengono pagate il 24 marzo.

La cosa strana è che questa decisione è stata presa soltanto dalla Marina Militare, in quanto il personale con ruolo simile dall’Esercito e dall’Aeronautica sono corrisposti regolarmente. In questo modo, il personale interessato denuncia questa libera interpretazione della legge da parte della Marina.

 

Stipendi Marina in Parlamento

 

Secondo ha pubblicato la Gazzetta del Mezzogiorno, questa vicenda è stata oggetto di interrogazione parlamentare per richiedere una risposta al Ministro di Difesa, Giampaolo di Paola. Per il momento, e sempre secondo le stesse fonti, la Marina Militare a risposto, riguardo alla questione, che questa decisione è proprio frutto di una interpretazione: “Il provvedimento amministrativo è stato adottato dall’Ufficio Generale del Centro di Responsabilità Amministrativa nei confronti  degli Enti Amministrativi, nell’ambito delle proprie competenze di coordinamento amministrativo. Dal mese di gennaio 2013 tale pagamento avviene con il primo rateo stipendiale utile successivo alla maturazione del diritto, meglio soddisfacendo in tal modo i canoni di trasparenza amministrativa cui deve essere improntata l’azione amministrativa della Pubblica Amministrazione”.

 

Fonti: Gazzettadelmezzogiorno.it / Forzearmate.org

Foto: Marina Militare

 

Roberta Buscherini

 

Vuoi scaricare online il tuo cedolino o il tuo CUD? ecco le istruzioni: Stipendi Pa – Noipa

 

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest
lun, mar 18, 2013  Patrizia Caroli
Scuola On line: l’Italia è indietro
2 (40%) 1 Vota Questo Articolo

Scuola on line. L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, l’Ocse, avverte dello svantaggio della scuola on line italiana rispetto ad altri paesi d’Europa. Infatti, secondo l’ente, se il nostro paese non accelera negli investimenti nella scuola online e nelle tecnologie digitali ci vorranno almeno 15 anni per raggiungere paesi come l’Inghilterra, dove la scuola online è una realtà e l’ 80 % delle aule possiede strumenti didattici informativi. 

 

Secondo l’ultimo rapporto dell’OCSE, in ambito di scuola on line, l’Italia:

-          È lenta nella diffusione

-          Ha un budget limitato

-          Ha poche risorse

 

Scuola online: una questione di cultura

scuola on line

Foto: corrierecomunicazioni.it

Le risorse economiche che lo stato offre ogni anno alle scuole sono insufficiente per la creazione di una scuola on line di qualità, ma secondo gli esperti, non è tanto questo il problema. Il problema è perlopiù culturale.

 

Molti dirigenti scolastici e insegnanti infatti, hanno già capito la necessità di creare una scuola online di qualità e hanno cominciato a muoversi, senza attendere spinte dall’alto.

 

Collaborazione di famiglie e imprese per una scuola on line di qualità

 

Una delle soluzioni per migliorare la situazione della scuola on line in Italia sarebbe la creazione di un patto sociale con famiglie e imprese, fondato sulla loro sensibilizzazione, sull’importanza che gli studenti siano dotati di una tecnologia degna dei tempi.

 

Secondo l’organizzazione, se sono le famiglie ad acquistare parte di questi strumento garantisce una maggior responsabilità da parte degli alunni per quel che riguarda la conservazione. Inoltre, obbliga la società in generale a vedere questo tipo di strumenti digitali, della scuola on line, come attrezzi di formazione piuttosto che soltanto strumenti di gioco.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest
lun, mar 18, 2013  Patrizia Caroli
Modulistica Inpdap: Come Richiedere Prestazioni e Documenti Online?
3.5 (69%) 20 Vota Questo Articolo

Nonostante la soppressione dell’Inpdap, ora Inps, è possibile utilizzare il sito ufficiale dell’ente per accedere a tutta la modulistica inpdap, necessaria per la richiesta di prestazioni o richiesta di documenti amministrative da parte di dipendenti statali o pensionati inpdap.

 

Modulistica Inpdap:  Modelli da scaricare online

 

Nella sezione di modulistica inpdap dell’ente previdenziale, ora Inps, sono disponibili e pronti per scaricare i modelli necessari a richiedere tutte le prestazioni fornite dall’Inpdap e i modelli per accedere alla propria documentazione, formulare reclami, presentare suggerimenti o valutare un servizio, da parte di dipendenti pubblici e dipendenti statali.

 

Come accedere ai documenti online

 

Attraverso il sito dell’INPDAP è possibile stampare i modelli per compilarli a mano, oppure compilare i documenti direttamente online. Si tratta di modelli di richiesta in formato PDF, questo significa che per leggerli, compilarli e stamparli è necessario disporre del “lettore” Adobe Reader.

 

I moduli INPDAP  presente nel sito ufficiale (ora INPS) è:

-          Comprensibile e trasparente

-          Uguale e omogenea su tutto il territorio nazionale

-          Personalizzata  per ogni tipologia di dipendente pubblico o pensionato

-          Adeguata alla normativa sulla privacy e sull’autocertificazione

 

La modulistica Inpdap per la richiesta di prestazioni si suddivide in:

- Prestazioni creditizie e sociali

- Prestazioni pensionistiche

- Trattamenti di fine servizio e previdenza

- Posizione assicurativa

 

Mentre che la modulistica per acceso ai documenti si suddivide in:

- Modulo richiesta accesso ai documenti

- Modulo reclamo– suggerimento

 

Istruzioni per la consultazione della modulistica

Per visualizzare e consultare le richieste di modulistica è necessario cliccare sulla voce di interesse e accedere direttamente al modello selezionato. Ogni modello può essere stampato e compilato a mano, oppure scaricato direttamente per la compilazione online.

Per chi volesse stampare e compilare a mano la modulistica Inpdap, è necessario fare click con attenzione tutti i cambi che indicano i riquadri a scelta (categoria, tipologia di documento, ecc….)

 

Come Compilare la Modulistica

 

La modulistica, come abbiamo detto prima, è compilabile direttamente online. Infatti, i dipendenti pubblici possono inserire o aggiornare i propri dati all’interno dei campi modificabili all’interno dei documenti.

Ogni modello di modulistica online è composto di tre macro sezioni: Sezione Anagrafica, Sezione Specifica del modello e Sezione Finale.

 

 

Sezione Anagrafica

In questa sezione, comune a tutti i documenti di modulistica inpdap, è riservata all’inserimento dei propri dati personali del dipendente pubblico interessato. A sua volta, la sezione anagrafica è suddivisa in altre cinque sezioni, ovvero, titolo, raccolta dati, sezione anagrafica, sezione recapito e sezione domicilio. Non ci sono campi da compilare obbligatoriamente.

 

 

Sezione Tipica del Modello

Si tratta della parte centrale del documento ed è diversa per ogni modello di modulistica inpdap. In questo senso, può essere composta da una o varie pagine, in base alla richiesta specifica. Ecco qui un esempio:

 

 

 

 

Sezione Finale

L’ultima sezione di ogni modello di modulistica Inpdap è identica e viene suddivisa in altre cinque sezioni: firma obbligatoria del dipendente,  sezione informativa utenti (da leggere), sezione spazio Inpdap (deve essere compilata dall’Inpdap), sezione delega patronato (deve essere compilata, eventualmente, dal patronato cui il dipendente ha incaricato di compilare la domanda) e la possibilità di stampa documenti.

 

 

 

Assistenza Utenti

Nel caso di difficoltà, i pensionati inpdap e i dipendenti pubblici possono contattare direttamente l’ente tramite l’indirizzo mail: prontoinpdap@inpdap.gov.it,

oppure attraverso il numero verde:  800 105000

 

Vai al sito per scaricare la modulistica inpdap online: Modulistica Inpdap (ora INPS)

 

Patrizia Caroli

 

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest