Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno agosto 26th, 2014

mar, ago 26, 2014  Valentina
Sindacati Contro Orlando. “No a Chiusura Carceri Di Iglesias e Macomer”
5 (100%) 1 Vota Questo Articolo

 

”La decisione di chiudere i due Istituti ci lascia delusi ed amareggiati perché tra le altre cose andrà a sottrarre ulteriori risorse economiche alle zone della Sardegna in cui i livelli di disoccupazione hanno raggiunto livelli drammatici (…) Ci dispiace dover constatare che tutto ciò accade nell’interesse più generale da parte della politica. (…) che non sono riusciti a garantire un minimo di presenza dello Stato in un territorio martoriato dalla crisi”.

 

Chiusura carceri sardegnaÈ una denuncia forte quella dei sindacati Fns Cisl, Fp Cgil, Sinappe, Ugl e Osapp alla luce della decisione del ministero della giustizia di chiudere i due istituti penitenziari di Macomer (Nu) e Iglesias, in Sardegna presa lo scorso 28 maggio e dopo una riunione con il provveditore regionale Gianfranco De Gesu.

 

Il decreto ministeriale è stato mosso dalla convinzione secondo la quale la concentrazione dei detenuti in Villaggi Penitenziari, ubicati in località distanti dai centri urbani possa migliorare il sistema e razionalizzare le spese.

 

In questo modo però si rischia solo di aumentare la pesantezza della pena per il recluso estendendola anche ai familiari, come sottolinea Maria Grazia Caligaris, presidente dell’associazione “Socialismo Diritti Riforme”:“le strutture a dimensione umana creano un rapporto positivo con la comunità e con le istituzioni locali maggiormente attente a promuovere iniziative per rafforzare la funzione rieducativa della pena”.

 

 

Si Chiude Per Risparmiare? Esistono Altre Soluzioni

 

 

Ma non è solo un grido di allarme quello che viene lanciato dalle associazioni di rappresentanza della polizia penitenziaria  . Queste parole infatti racchiudono anche la potenziale soluzione sostitutiva alla chiusura dei due istituti che, a quanto pare, avverrebbe per mancanza di risorse economiche: il trasferimento degli uffici del Provveditorato di Cagliari e dell’ Ufficio esecuzioni penali presso la Scuola di Formazione e aggiornamento Polizia Penitenziaria di Monastir che risparmiando così un costo di gestione che ammonta a circa 700 mila euro annui e il conseguente mantenimento delle strutture carcerarie di Iglesias e Macomer.

 

 

Chiusura Carceri. E Con Il Sovraffollamento Come La Mettiamo?

 

 

In effetti, questo decreto ministeriale di soppressione delle due carceri, peraltro di recente costruzione nel caso di quello di Iglesias, è in controtendenza netta con il problema ben conosciuto del sovraffollamento degli istituti penitenziari.

 

Di particolare gravità sarà la chiusura dell’istituto appena citato che ospita detenuti condannati per reati di carattere sessuale e il cui reinserimento sociale deve avvenire in termini ben definiti e per il quale gli agenti di polizia penitenziaria sono stati formati attraverso corsi specifici.

 

Come mai invece di potenziare il sistema lo si riduce? Questa è una domanda a cui il governo Renzi è chiamato a rispondere quanto prima dalle associazioni sindacali e non solo di polizia, poiché i posti di lavoro che tremano riguardano l’intero indotto carcerario e non solo le guardie.

 

 

 

Fonte: uglpoliziapenitenziaria / sardiniapost / ristretti / sardegnalive

 

 

 

Valentina Stipa

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest