Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno settembre 15th, 2014

lun, set 15, 2014  Valentina
Polizia Penitenziaria. In Arrivo Nuove Assunzioni?
4 (80%) 2 Vota Questo Articolo

 

Circa 1000 nuove assunzioni da ottenere dall’assorbimento del VFP 4 già nella disponibilità dell’esercito per riserva dei concorsi passati per la Polizia Penitenziaria e dallo scorrimento delle graduatorie vigenti dei concorsi effettuati.

 

concorso polizia penitenziariaQuesta è una bella prospettiva finalmente per il corpo di polizia penitenziaria che rientrerebbe nell’ambito dell’apertura dell’expo 2015 di Milano.

 

Nessuna conferma ancora arriva dalle istituzioni competenti e ufficiali. Forse solo a causa della pausa estiva. O forse no. Intanto gli agenti ci sperano e attendono indicazioni più precise sui tempi di questa operazione.

 

 

Come Si Diventa Agenti Di Polizia Penitenziaria

 

 

 

Ricordiamo che l’assunzione nel Corpo di Polizia Penitenziaria avviene mediante concorso pubblico per ciò che riguarda il ruolo degli Agenti, degli Ispettori oppure per il ruolo direttivo – ovvero i commissari.

Per diventare invece Sovrintendenti invece vengono indetti concorsi interni suddivisi per titolo e che prevedono degli esami. I concorsi, così come anche per le altre forze armate, sono pubblicati periodicamente sul sito www.giustizia.it e sono riservati esclusivamente ai Volontari in Ferma Prefissata nelle Forze Armate (VFP) che possono essere di uno o quattro anni.

 

Per essere ammessi al concorso è necessario aver svolto almeno 6 mesi di servizio come VFP1 o VFP4 e, nel caso di congedo, che la ferma di 1 anno nelle Forze Armate sia stata conclusa.

Va ricordato che nello stesso anno può essere presentata domanda di partecipazione al concorso per una sola forza di polizia ad ordinamento civile e militare.

 

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere redatta secondo  quanto stabilito dal fac-simile presente sul sito ufficiale del corpo e dovrà essere accompagnata dalla copia conforme dell’estratto della documentazione di servizio, rilasciato dall’ultimo reparto di servizio all’atto del congedo quale volontario in ferma prefissata di un anno. La domanda di partecipazione dovrà per venire al Ministero della Giustizia entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – nella sezione “Concorsi ed Esami”.

 

Il concorso si compone di una prova scritta, di una visita medica e di una prova attitudinale. La commissione esaminatrice stila poi una graduatoria sulla base della somma dei punteggi nelle tre prove e il Direttore Generale del personale e della formazione, con un apposito decreto, approva la graduatoria che viene poi pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.

 

I vincitori del concorso diventano allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria e iniziano la frequentazione della durata di 12 mesi presso le scuole di formazione. Alla fine del corso, superati gli esami, si viene nominati agenti del Corpo di polizia penitenziaria e assegnati ai vari Istituti dell’Amministrazione penitenziaria

 

 

 

Fonte: uglpoliziapenitenziaria / poliziapenitenziaria / alsippe

 

 

 

Valentina Stipa

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest