Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno luglio 6th, 2016

mer, lug 6, 2016  Valentina
Personale ATA Scuola. Al peggio non c’è mai fine
Vota Questo Articolo

Fonte: lavocesociale.it

Fonte: lavocesociale.it

Se qualcuno pensava che peggio di così non poteva andare, si sbagliava. Per il peggio c’è sempre spazio. Anche quando si parla di lavoro e di scuola.

 

E così con il decreto interministeriale sugli organici ATA per il triennio 2016-2018 si è andati ben oltre le peggiori aspettative dei più scettici e pessimisti. Chi aveva ancora fiducia nelle istituzioni e si aspettava la stabilizzazione dei posti ancora vacanti, l’accesso ai bonus formativi e un potenziamento degli istituti, di fronte a questo decreto non può che essere estremamente deluso.

Il provvedimento del Miur infatti non fa altro che confermare tutti i tagli annunciati.

 

 

Personale Scuola. La situazione rischia il collasso

 

 

 

Questi tagli confermati dal Miur per il personale non docente del comparto scuola si vanno a innestare in un contestato che per le scuole pubbliche fa registrare un aumento di alunni di oltre 8500 rispetto all’anno scorso.

 

A questo si aggiunge il potenziamento degli istituti a seguito del primo anno di transizione che farà contare 50 mila docenti in più, dedicati ad attività aggiuntive nell’ambito dell’offerta formativa.

Anche la legge di stabilità del 2015 non ha mancato di penalizzare il personale ATA: al comma 332 infatti (Legge 190/14 art. 1) ha introdotto i tagli alle supplenze “brevi” tra il personale, solo parzialmente superata grazie alla nota n. 2116 del 30 settembre 2015.

 

Il Governo trovi le economie e assuma il prima possibile tutti gli Ata su posti vacanti, ad iniziare dalle oltre 6mila stabilizzazioni del 2015, approvate e finanziate ma poi miseramente congelate, più almeno altri 20mila sotto forma di organico potenziato. In caso contrario, le scuole continueranno a vivere in emergenza ed il personale ad essere trattato come un dio minore”. È quanto dichiarato da Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal.

 

Personale ATA Scuola. La Chance dei ricorsi

 

 

Dal momento che le istituzioni non sembrano andare incontro alle esigenze del personale ATA, i sindacati hanno organizzato già da tempo dei ricorsi, le cui adesioni sono ancora aperte sul portale Anief.

 

I ricorsi riguardano la stabilizzazione, gli scatti di stipendio e l’estensione dei contratti al 31 agosto, il recupero della differenza retributiva per lo svolgimento delle funzioni come DSGA e la stabilizzazione per chi ha svolto funzioni DSGA per oltre 36 mesi.

 

 

 

 

Fonte: orizzontescuola

 

 

 

 

Valentina Stipa

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest