Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno maggio 16th, 2017

mar, mag 16, 2017  Valentina
Contratto Statali 2017. Fine blocco entro giugno
Vota Questo Articolo

Fonte: businessonline.it

Fonte: businessonline.it

Non è ancora una certezza. Di sicuro è una buona rassicurazione dopo 8 anni di blocco contrattuale. Il testo unico sul pubblico impiego, a quanto dichiara direttamente il ministro Madia, verrà approvato entro fine maggio, pertanto si prevede l’invio all’Aran, l’Agenzia per la contrattazione che rappresenta il Governo al tavolo della trattativa con le parti sociali entro l’estate.

 

 

L’annuncio è stato fatto a margine della presentazione di Agenda Trasparente e della campagna di ascolto “Terzo tempo” per l’attuazione della riforma.

La riorganizzazione della pubblica amministrazione ha già visto l’approvazione di molti soggetti coinvolti: le commissioni parlamentari, il Consiglio di Stato, la Ragioneria; i decreti di riorganizzazione hanno anche ottenuto l’intesa con le Regioni quindi manca solamente l’ultimo passi prima di una vera e propria legge.

 

 

 

Contratto Statali. Ma i soldi?

 

 

 

A questa notizia sui tempi stretti però ne segue subito una meno ottimista, che riguarda la parte economica di questo progetto di riorganizzazione della pubblica amministrazione.

Vale la pena sottolineare che per i sindacati, le cifre stanziate dal governo non sono affatto sufficienti. E questo stanziamento tra l’altro avverrà con la manovra di fine dicembre. Di fatto quindi l’aumento non si vedrà fino a dicembre. Verosimilmente quindi si arriverà al 2018.

 

 

Ma c’è anche un altro aspetto della questione economica che tutt’altro che positivo. Si tratta dell’importo previsto nelle buste paga: nelle tasche dei dipendenti finirebbero 35,9 euro al mese in più. Meno della metà degli 85 dei quali si parlava a fine anno.

Perché? I finanziamenti stanziati con la Legge di Bilancio, pari a 1,5 miliardi, non riuscivano a coprire gli oltre 3 milioni di lavoratori pubblici a cui spetta l’adeguamento contrattuale.

 

 

 

Contratto Statali.  Una vergogna che dura da troppo

 

 

 

 

Ricordiamo che siamo arrivati a questo unto dopo 8 anni di blocco, nei quali non si sono avuti gli scatti relativi all’inflazione né le indennità di vacanza e a seguito di una sentenza della Corte Costituzionale che ha sanciva la bocciatura del blocco voluto dalla Legge Fornero nel 2012.

 

 

Il Governo manterrà tutti gli impegni presi in argomento di riforma della Pubblica amministrazione e degli aumenti degli stipendi dei lavoratori del pubblico impiego” dice il  ministro Padoan. Stando le cose come abbiamo descritto, lo scetticismo, permettetemelo, è d’obbligo

 

 

 

 

 

 

Fonte: adnkronos / blastingnews / businessonline

 

 

 

 

 

 

Valentina Stipa

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest