Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Abilitazione Scuola: Informazioni Utili



Abilitazione Scuola: Informazioni Utili
3.8 (76%) 5 Vota Questo Articolo

Storicamente il conseguimento del diploma presso le scuola magistrale e gli istituti magistrali consentiva a costoro di poter accedere all’insegnamento nella scuola primaria e dell’infanzia.

L’art. 3 della legge n°341/90 ha invece istituito un corso di laurea per la formazione degli insegnanti di scuola primaria e infanzia, ovvero per l’ abilitazione scuola. 

 

Abilitazione Scuola: Come Si Ottiene?

 

Con successivo DPR recante il n° 471/96 è stato invece definito l’ordinamento didattico di questo corso articolato in due indirizzi : primaria e infanzia.

Con l’anno scolastico 1998/99 la nuova norma è andata a regime per cui dal medesimo anno scolastico cessano di avere validità i corsi ordinari di scuola magistrale e istituto magistrale.

Foto: Il messaggero.it

Chi è in possesso alla medesima data della sperimentazione quinquennale già esistente nelle scuole e istituti magistrali può iscriversi a qualsiasi corso di laurea.

I diplomi di scuola magistrale e istituito magistrale hanno valore abilitante solo se conseguiti alla conclusione dei corsi avviati alla fine dell’anno scolastico 97/98.

 

E ora, come fare per ottenere l’ abilitazione?

Ad oggi per poter conseguire l’abilitazione scuola per poter insegnare nella scuola primaria e dell’infanzia bisogna uniformarsi a quanto previsto dal decreto del Miur pubblicato in data 11/11/2011 che definisci le prove di accesso e le modalità  di svolgimento dei percorsi formativi di abilitazione scuola per i due ordini di scuola i cosiddetti tirocini formativi attivi.

A tal proposito è utile ricordare ai cari amici che ci leggono che a breve partiranno i nuovi TFA ordinari ( previsti per maggio) e i TFA speciali ( riservati a docenti già in servizio in possesso di specifici requisiti).

Quindi soffermiamoci per un attimo sul TFA ordinario.

 

Abilitazione e TFA

 

Essi sono organizzati come tutti sappiamo dalle Università.

Sono determinanti per poter insegnare nel futuro ma avere l’abilitazione scuola all’insegnamento attraverso il TFA non è cosa semplice.

Infatti bisogna superare una preselezione che appare durissima .

Solo una volta superata questa preselezione si accede al TFA vero e proprio che nella quasi totalità dei casi è a pagamento (una spesa intorno ai tremila euro).

Una volta terminato il corso viene stilata una graduatoria che terrà conto delle risultanze del corso e di altri titoli affini.

Il problema serio dei TFA che l’abilitazione scuola sarà conseguita solo dagli utilmente collocati in queste graduatorie.

Ma gli utilmente collocati avranno vantaggio non indifferente nell’indizione dei prossimi concorsi ordinari.

Infatti le nuove norme prevedono che quanti hanno partecipato e risultano utilmente collocati nelle graduatorie definitive dei tirocini formativi attivi potranno partecipare all’indizione dei prossimi concorsi ordinari potendo contare su una cosiddetta corsia preferenziale.

Tutti i posti messi a concorso a livello nazionale quindi per classe di concorso o ambito disciplinare saranno così ripartiti:

  • il 50% di essi spetterà di diritto a quanti sono collocati nelle graduatorie ad esaurimento ( che ricordiamo continuano ad essere valide per le prospettive di una nomina a tempo indeterminato a differenza dei vecchi concorso ordinari che invece a far data dall’anno scolastico 2013/2014 cesseranno di avere efficacia.
  • il 25% di essi spetterà a quanti risultano vincitori dei prossimi concorsi ordinari indipendentemente se in possesso dell’abilitazione come docente tirocinio formativo attivo.
  • il 25% di essi spetterà a quanti sono utilmente collocati nelle graduatorie dei tirocini formativi attivi.

 

GIANCARLO RANALLI

Pinterest

Leave a Reply