Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Scuola: Il Bullismo è sempre grave



Scuola: Il Bullismo è sempre grave
Vota Questo Articolo

La mia domanda oggi è: quando il bullismo in scuola è grave e quando non lo è? Chi ha l’obbligo e la responsabilità di determinare la gravità di un episodio di bullismo? E con quale criterio?

 

Leggevo questo week end un articolo sulla vicenda di due ragazze che ridevano dal compagno, il primo della classe, in un liceo dell’entroterra di Napoli. Queste due ragazze, forse senza troppa cattiveria, ridecchiavano dopo l’intervenzione del loro compagno e, sicuramente, non era la prima volta che lo facevano. Alla fine, tutto è stato risolto con una nota di condotta su un registro di classe che, addirittura, alla madre di una delle ragazze le è sembrata una misura esagerata.

Allora, mi sta bene, mi può stare bene e posso capire che tutti abbiamo scherzato su alcuni dei nostri colleghi quando eravamo a scuola. C’era sempre uno più brutto, o grasso, o intelligente, o timido, o serio……ce n’era sempre uno con chi prendersela. Ci sta.

 

Ma devo mostrare, comunque, la mia preoccupazione sul fatto che questa normalità, non sorprende nessuno ma è proprio questa la normalità che da inizio a casi di bullismo, gravi o meno gravi, che possono conseguenze negative nel carattere di una persona, in questo caso, di un bambino.

 

Noi insegnanti dobbiamo essere molto attenti a queste situazioni. Non i genitori né il preside, loro non sono in aula ma noi si. Siamo noi a vedere cosa succede nelle nostre classi, con i nostri bambini. La responsabilità è nostra. Chiaramente i genitori non saranno tutti d’accordo, è ovvio, ma non importa. Ripeto che la responsabilità sulla disciplina dei bambini in scuola e sulla difesa dei alunni che possano soffrire bullismo, è nostra.

 

Io non voglio la responsabilità di un bambino / a con problemi di autostima o più gravi perché non ce lo fatta ad aiutarlo o non l’ho saputo difendere. Io non la voglio questa responsabilità. Quindi, senza paura a genitori. Non dare troppa importanza a cose da bambini, quello sicuramente, ma non sottovalutare neanche. Il nostro lavoro è importante, non possiamo dimenticarlo, neanche quando lo stato ci ritaglia o ci indebolisce.

 

Non c’è un bullismo “meno grave”: il rancore o la invidia del mediocre verso l’eccellente è grave come il rancore degli uguali verso il differente. Il bullismo è grave.

 

Ti potrebbero anche interessare:

- Mobbing alla scuola

- Autismo a scuola

Pinterest

5 Commenti a “Scuola: Il Bullismo è sempre grave”

  1. Barbara Lenoci Says:

    È chiaro, gli insegnanti siamo responsabili ma anche le famiglie, dobbiamo coinvolgerle, senza di loro non possiamo fare niente. Alla fine, sono loro ad avere la responsabilità sull’educazione dei propri figli.

  2. Dipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » La Scuola secondo Profumo Says:

    [...] del Fuoco Commenti recentiDipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » Scuola: Il Bullismo è sempre grave su Giornata Mondiale Autismo: cosa devono sapere gli insegnantiBarbara Lenoci su Scuola: Il [...]

  3. Dipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » Nuove misure per evitare il copia-copia negli esami di maturità: sfida per i furbetti Says:

    [...] nel 2012Dipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » La Scuola secondo Profumo su Scuola: Il Bullismo è sempre graveDipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » Scuola: Il Bullismo è sempre grave su [...]

  4. Isabella Says:

    il bullismo è determinato dal nn rispetto vs gli altri e se nn viene insegnato fin da piccoli avremmo un grosso problema

  5. Pubblica Istruzione: A scuola di pendolarismo Says:

    [...] sicuri che ancora non sia la loro fermata; ragazzini che tentano di sfuggire ai controllori e adolescenti che si coccolano furtivamente sotto l’occhio falsamente distratto di una distinta signora seduta [...]

Leave a Reply