Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Buonuscita Inpdap: Calcolo e Servizi Valutabili Dipendenti Pubblici e Statali



Buonuscita Inpdap: Calcolo e Servizi Valutabili Dipendenti Pubblici e Statali
3.8 (76%) 20 Vota Questo Articolo

Buonuscita Inpdap è la somma che corrisponde ai dipendenti statali e pubblici quando terminano il servizio. Si tratta di un diritto che bisogna sfruttare entro i primi cinque anni dopo la cessazione dal servizio, altrimenti prescrive.

 

buonuscita-inpdapIl diritto all’indennità di buonuscita del Inpdap è riservato a dipendenti pubblici e statali, iscritti al fondo di previdenza dello Stato gestito dall’Inpdap (ora Inps) con un contratto a tempo indeterminato entro il 31 dicembre 2000, che hanno risolto, indipendentemente della causa, il rapporto di lavoro e quello previdenziale con l’Inps Gestione ex Inpdap con almeno un anno di iscrizione.

 

Nel caso di dipendenti pubblici con un contratto di lavoro a tempo indeterminato dopo il 31 dicembre 2000 viene applicata la normativa del TFR (con esclusione di militari, docenti e ricercatori universitari, magistrati, avvocati e procuratori dello Stato, personale della carriera diplomatica e prefettizia, personale dei Vigili del fuoco, dipendenti della Camera dei Deputati, del Senato e del Segretariato generale della Presidenza della Repubblica. Per queste categorie, e comunque valida la normativa riguardo l’indennità di buonuscita da parte del Inpdap.

 

Calcolo Buonuscita Inpdap

 

Il calcolo dell’indennità di buonuscita Inpdap avviene dalla moltiplicazione di un dodicesimo dell’80% della retribuzione annua lorda percepita dal dipendente pubblico interessato alla cessazione dal servizio, comprensiva della tredicesima mensilità, per il numero degli anni di servizio effettivo. Nel caso di frazioni di anno, vengono considerate come anno intero le frazioni superiori a 6 mesi mentre quelle inferiori non vengono conteggiate.

 

Modalità di Pagamento della Buonuscita Inpdap

 

Il pagamento della buonuscita avviene tramite diverse modalità in base alla somma complessiva:

 

-          1 Rata: Somme inferiori a 90.000 euro

-          2 Rate: Somme tra 90.000 e 150.000 euro

-          3 Rate: Somme superiori a 150.000 euro

 

 

Buonuscita del Inpdap: Servizi Valutabili

 

Per il calcolo dell’indennità di buonuscita, sono considerati i servizi:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contribuzione Buonuscita Inpdap

 

E’ obbligatorio versare un contributo per l’indennità di buonuscita pari al 9,60% della retribuzione contributiva annua (articolo 18 della legge 75 del 20 marzo 1980). La percentuale dell’aliquota complessiva gravante sul lavoratore è pari al 2,50%.

 

Scarica ora il Modello Riscatti Servizi ai fini dell’indennità di buonuscita Inpdap.

 

Patrizia Caroli

 

Pinterest

Leave a Reply