Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Carabinieri e Forestali. Si uniscono anche i colori



Carabinieri e Forestali. Si uniscono anche i colori
4 (80%) 1 Vota Questo Articolo

Fonte: ilgiornale.it

Fonte: ilgiornale.it

Con la fusione del corpo forestale dello stato all’interno dell’arma dei carabinieri, che ne sarà di tutte le auto e i mezzi in dotazione, che riportano colori e scritte del comparto che scomparirà?

Sembra una domanda sciocca, ma in un’Italia nella quale sprechi e austerity la fanno da padrona non si può non ottimizzare qualunque cosa.

 

 

Dopo delle estenuanti prove grafiche per ridipingere le auto verdi, del tono previsto per quelle dell’arma, si è deciso di scegliere la via più facile: semplicemente si toglie la scritta CORPO FORESTALE e si applica quella CARABINIERI.

 

 

 

 

 

Carabinieri e Forestali. Le polemiche non si fanno attendere

 

 

 

Dopo lo scontatissimo parallelismo con la lega nord, l’ironia non si è fatta attendere neanche dai ranghi direttamente coinvolti. “La ministra Marianna Madia ipotizza un risparmio di 100 milioni di euro con l’accorpamento, cifra impossibile perché solo per modificare la livrea degli elicotteri, per uniformarla a quella dei carabinieri servirebbero 4,5 milioni. Anche il servizio bilancio del Senato ha espresso dubbi. Adesso però cominciamo a capire da dove arriva il risparmio. Dal maquillage. Prendono le nostre macchine e cambiano la scritta sulle portiere. Ci sembra poco dignitoso, sia per l’Arma e la sua storia bicentenaria, sia per i forestali”.

Lo dice Marco Moroni segretario del Sapaf, il sindacato autonomo dei Forestali.

 

 

Oltre alle polemiche sugli aspetti meno gravi della previsione di accorpamento, esistono poi le azioni giuridiche a cui molti forestali sono ricorsi perché non accettano di venire militarizzati.

Insieme al tar è stato coinvolta anche la corte europea dei diritti dell’uomo. In parallelo è di pochi giorni fa la pubblicazione dei primi decreti attuati, i quali prevedono settemila forestali inglobati nell’arma, circa 70 nella finanza, 400 nei vigili del fuoco e circa 60 all’interno del ministero dell’agricoltura.

 

 

 

 

 

Carabinieri e Forestali. C’è ancora la speranza che vada tutto in fumo

 

 

 

Manca ancora il decreto della presidenza del consiglio per capire che strada intraprenderanno coloro che non vorranno vestire divide militari. Proprio questa attesa alimenta ancora qualche speranza dei diretti interessati.

La speranza che quella che viene definita senza mezzi termini “una baggianata” venga fermata prima della sua completa attuazione della stessa mente che l’ha partorita. Il presidente Renzi.

 

 

 

 

 

Fonte: ansa / direttanews / repubblica

 

 

 

 

 

Valentina Stipa

 

 

 

 

Pinterest

Leave a Reply