Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Carabinieri. Nuove assunzioni per Il Giubileo



Carabinieri. Nuove assunzioni per Il Giubileo
4.2 (84%) 5 Vota Questo Articolo

Fonte: ilvelino.it

Fonte: ilvelino.it

2750 i posti di lavoro nella Polizia, nei Carabinieri, nei Finanzieri e nei Vigili del Fuoco previsti per l’imminente Giubileo di Roma.

 

Un vero e proprio esercito, anche alla luce degli ultimi fatti di cronaca internazionale che dovrà garantire la sicurezza durante lo svolgimento dell’evento più atteso della capitale, che si terrà dall’8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016.

 

Gesto sensato delle istituzioni? Non proprio. Richiesta a gran voce dal Siap – Sindacato Italiano Appartenenti Polizia.

In ogni caso, poco sposta.

 

 

  Carabinieri. Le modalità di reclutamento

 

 

Le nuove risorse previste verranno scelte facendo riferimento alle graduatorie dei vincitori dei concorsi per la ferma quadriennale, approvate in data non anteriore al 1° gennaio 2011, e tramite lo scorrimento delle graduatorie degli idonei non vincitori dei medesimi concorsi.

Nel dettaglio, gli inserimenti previsti saranno così suddivisi:

 

– n. 1.050 assunzioni nella Polizia di Stato;

 

– n. 1.050 assunzioni nell’Arma dei Carabinieri;

 

– n. 400 assunzioni nella Guardia di Finanza;

 

– n. 250 assunzioni nei Vigili del Fuoco.

 

Si potrebbe pensare che finalmente le istituzioni hanno capito l’importanza delle forze armate e inizieranno a rispettare di più e a tagliare di meno. Pensiero, se qualcuno lo ha fatto, molto distante dalla realtà.

È bastato il tempo di un respiro per l’ennesima dichiarazione del ministro Alfano che fa sparire ogni più vana speranza di comprensione della peculiarità del comparto sicurezza.

 

 

Carabinieri. Niente Illusioni, Nulla è Cambiato

 

 

 

La denuncia arriva direttamente dai sindacati, proprio a commento di quanto è stato previsto per il Giubileo: “il Dipartimento di pubblica sicurezza sta pensando di far lavorare gratis i poliziotti che andranno a Roma per l’evento principale della cristianità. Gratis significa che il governo non pagherà l’indennità di missione a chi si recherà nella capitale. Mentre l’Isis minaccia Roma, l’Italia cerca volontari da mettere a difesa della sicurezza dei cittadini. Evidentemente la cosa non è così importante da meritare investimenti”.

 

A questa dichiarazione si aggiunge la denuncia del quotidiano Il Giornale che ha portato alla luce quanto emerge dal bilancio del ministero dell’interno, ovvero  lo stanziamento di 124 milioni di euro per il comparto sicurezza.

Una cifra ridicola, se paragonata a 1.4 miliardi di euro previsti invece per ‘assistenza degli immigrati che sbarcano sulle nostre coste.

 

 

Fonte: ticonsiglio / supu / qelsi

 

 

 

Valentina Stipa

 

Pinterest

Leave a Reply