Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Il Governo obbligato a considerare la specificità delle Forze dell’Ordine



Il Governo obbligato a considerare la specificità delle Forze dell’Ordine
Vota Questo Articolo

Il Senato ha approvato diverse mozioni che obbligano il governo ha ricontrollare le misure riguardo le conseguenze della Spending Review nel caso delle Forze dell’Ordine.
Una delle principali mozioni approvate, per lo sblocco del Turn Over nelle Forze dell’Ordine e nel comparto dei vigili del fuoco, obbliga il governo a rivedere alcuni limiti imposti finora e ad adottare, misure correttive per innalzare il limite del turnover per le assunzioni nei comparti interessati, che la spending review ha fissato nella misura del 20 per cento per il triennio 2012-2014 e del 50 per cento nell’anno 2015.
Si tratta, sicuramente di misure importanti per la piena funzionalità delle Forze dell’ordine e per consentire l’assunzione dei volontari in ferma prefissata delle Forze armate che hanno vinto un concorso al termine di un periodo di servizio all’estero.

 

 

PDL, UDC E PD

I senatori Saltamartini (PDL), Serra (UDC) e Incostante (PD) considerano molto positiva l’approvazione di queste mozioni e segnalano la necessità di trovare un equilibrio tra le esigenze di contenimento della spesa pubblica e la tutela della sicurezza per i cittadini.

 

 

Polizia e Operazioni Antimafia

La mozione n. 691, illustrata dal senatore Li Gotti (IdV), ha una portata più ampia, impegnando il Governo a potenziare la Direzione investigativa antimafia e a sostenere il disegno di legge per il Fondo unico giustizia al fine di fronteggiare l’aumento della criminalità organizzata alimentata dalla crisi economica.

 

 

Concorsi di Polizia

La mozione della Lega illustrata dal senatore Divina (LNP), impegna il Governo anche a prevedere la possibilità per giovani che abbiano compiuto 35 anni di partecipare ai concorsi per uffici di polizia.
Il del senatore Perduca (PD) ha sollecitato la costituzione di un unico apparato di sicurezza. L’ipotesi di una riforma per un maggiore coordinamento delle Forze dell’ordine è stata ripresa dal senatore Lauro (PdL). Il Sottosegretario agli Interni l’interno De Stefano ha accolto tutte le mozioni, ma ha chiesto all’IdV di rinunciare alla parte del dispositivo riguardante la DIA e alla Lega Nord di modificare il dispositivo nel senso di un invito a rivedere i limiti di età per i concorsi.

Pinterest

Un Commento a “Il Governo obbligato a considerare la specificità delle Forze dell’Ordine”

  1. Francesco Says:

    Penso che in questo momento, in Italia, non esiste un lavoro peggiore del nostro. Non siamo considerati da nessuno, né dai prigionieri né dallo stato….sono stanco, mi sento distrutto mentalmente e dopo 30 anni di lavoro, sinceramente, non ne ho più…..

Leave a Reply