Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Concorso docenti 2013: Lo Stato dei Lavori



Concorso docenti 2013: Lo Stato dei Lavori
Vota Questo Articolo

Concorso docenti 2013. Nel corso dell’anno 2012 e dopo un attesa di diversissimi anni, in Italia è stato indetto un nuovo concorso docenti 2013 per ogni ordine di scuola e grado per il reclutamento di nuovi docenti .

Non voglio entrare nel merito sulla opportunità di indire o meno un nuovo concorso docenti 2013 ma una volta che lo stesso è stato indetto cerchiamo di capire o di intuire a che punto stiamo quindi a che punto è lo stato dei lavori.

 

Concorso docenti 2013: uguale ma diverso

concorso docenti 2013La diversità di questo concorso docenti 2013 ordinario rispetto a quelli indetti negli anni precedenti consisteva soprattutto nelle prove che da due sono diventate tre.

Infatti alla classica prova scritta ed orale si è aggiunta una preselezione.

La preselezione svoltasi alla fine dell’anno 2012 ha sancito una grossa selezione riducendo gli aspiranti del 70%.

 

Molti di quanti erano inizialmente stati esclusi, del concorso docenti 2013, perche in sede di preselezione avevano conseguito un punteggio inferiore a 35 e che hanno prodotto ricorso avendo avuto un punteggio tra i 30 e i 34 sono stati riammessi alla prova scritta per cui la percentuale degli ammessi allo scritto è di conseguenza aumentata.

A febbraio e a marzo 2013 si sono svolti in tutta Italia gli scritti: Purtroppo ancora oggi non tutte le regioni hanno completato la correzione ( a dire il vero solo poche regioni al momento risultano essere in regola con le correzioni ) ragion per cui possiamo a questo punto dubitare seriamente che per settembre corrente anno avremo in cattedra i nuovi docenti vincitori del concorso indetto nel 2012.

Il motivo di questo ritardo non è molto comprensibile la cosa che si sa per certo e che molti C.S.A. sono ancora alla prese con le griglie alla base della valutazione degli scritti al concorso docenti 2013.

Concorso docenti 2013: Lavori in corso

La sensazione comunque che personalmente io ho e che alla fine la correzione degli iscritti al concorso docenti 2013 e conseguenzialmente lo svolgimento della prova orale verranno sostenute nei tempi stabiliti per consentire ai docenti utilmente collocati nelle graduatorie di merito ad assumere servizio entro la data di inizio dell’anno scolastico.

Altra sensazione che ho e che i vincitori di questo concorso non saranno superiori ai posti messi a concorso ( quindi non avremo una graduatoria di merito a scorrimento se non hai minimi termini ) e questo per la dichiarata volontà di non creare false aspettative e quindi nuovo precariato.

 

Come tutti sappiamo non appena l’attuale concorso ancora in itinere si esaurirà , tutte le graduatorie di merito precedenti cesseranno di avere effetto poiché saranno sostituite con le nuove graduatorie di merito nate che si formuleranno a seguito del nuovo concorso docenti 2013.

Le graduatorie ad esaurimento da cui vengono attinte il 50% delle assunzione del personale docente continueranno ad avere efficacia anche per gli anni a venire.

 

Vorrei ricordare infine l’attesa degli utilmente collocati nelle graduatorie dei tirocini formativi attivi  ( molte università non hanno ancora completato l’iter ) ai quali un eventuale nuovo concorso ordinario promesso dal precedente governo tecnico guidato da Monti destinerebbe il 25% del 50% dei posti messi a concorso per il concorso ordinario .

Giancarlo Ranalli

 

Pinterest

Leave a Reply