Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Concorso per Docenti 2012: Aperto a chi?



Concorso per Docenti 2012: Aperto a chi?
Vota Questo Articolo

Il 24 settembre il MIUR pubblicherà il bando di concorso per la copertura di circa 12.000 cattedre nelle scuole pubbliche italiane.
Si tratta di un concorso regionale che verrà seguito di un secondo concorso nei primi mesi del 2013. La preselezione è prevista entro la fine di ottobre, a gennaio la prova scritta, quindi la prova orale e a luglio 2013 i risultati con le graduatorie per accedere al ruolo dal primo settembre 2013.

 

 

Requisiti per partecipare al concorso

 

Ci sono ancora alcuni dubbi rispetto alle categorie di insegnanti che potranno partecipare al concorso di settembre, per il momento, è aperto a:
- Docenti abilitati
- Docenti in possesso del titolo di laurea conseguito entro il 2001 / 2002 per corsi quadriennali
- Docenti in possesso del titolo di laurea conseguito entro il 2002 / 2003 per corsi quinquennali
- Docenti in possesso del titolo di laurea conseguito entro il 2003 / 2004 per corsi esaennali
- Diplomati ISEF
Inoltre, il concorso è aperto a conservatori e accademie con i diplomi necessari (ovvero diplomi conseguiti entro l’anno in cui si conclude il periodo prescritto dal relativo piano di studi a decorrere dall’a. s. (1998 / 99).
Esiste la possibilità, ancora senza conferme dal MIUR, che possano anche partecipare al concorso i docenti non abilitati ei 20.000 laureati ammessi a frequentare i TFA.

 

 

 

Profumo, cosa dice?

 

Per il momento, queste sono le uniche parole del Ministro Profumo: “Il docente deve avere le competenze per insegnare a giovani che andranno nel mondo del lavoro tra dieci anni o più. Necessario avere, quindi, competenze informatiche, da qui l’insistenza sull’agenda digitale, e le competenze linguistiche, per essere un Paese sempre più europeo. Più insegnanti rispetto alla media europea? Il concorso è previsto da una legge. Per 13 anni non si sono fatti concorsi. I posti a disposizione sono il risultato del turn over degli anni precedenti. Una quota è di recupero e viene dalle sole graduatorie. La legge prevede invece il doppio canale: graduatorie e concorso. Abbiamo risposto a quello che dice la legge. Se non va bene la legge forse il governo avrebbe dovuto cambiarla”.

 

Fonte: International Business Time

 

 

 

Pinterest

Leave a Reply