Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Concorso scuola 2016: ecco i posti a disposizione per gli insegnanti



Concorso scuola 2016: ecco i posti a disposizione per gli insegnanti
Vota Questo Articolo

Firmato lo scorso 24 dicembre il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri relativo alla autorizzazione del bando di concorso per 63.712 posti per gli insegnanti della scuola pubblica. Ecco la suddivisione ufficiale dei posti a disposizione:
- posti comuni 52.828;
- posti di sostegno 5.766;
- posti di potenziamento. 5.118.
Colpisce il dimezzamento dei posti di sostegno rispetto ai numeri che erano stati anticipati nelle scorse settimane: secondo fonti non ufficiali, erano annunciati infatti oltre 10mila posti per tale categoria. Ora nel decreto ne rimangono poco più di 5mila. Con grande probabilità i bandi del concorso scuola che usciranno tra poche settimane saranno 3: un bando per scuola dell’infanzia e primaria, uno per scuola secondaria di I e II grado ed un terzo dediato agli insegnanti di sostegno.

 

Concorso scuola 2016

Concorso scuola insegnanti 2016: il bando

 

Entro la metà di gennaio sarà tutto pronto per l’uscita del bando poiché verrà firmato il decreto sulle prove d’esame. Con riferimento alle prove e al relativo iter di selezione, i tempi di avvio previsti sembrano convergere su date collocate in primavera. Quanto, invece, alle prime immissioni in ruolo, queste ultime dovrebbero partire entro il mese di settembre 2016, compatibilmente con l’inizio del nuovo anno scolastico.
Ecco le dichiarazione del ministro dell’Istruzione Stefania Giannini: “Le 63.712 assunzioni che faremo nel triennio 2016/2018, per la copertura dei posti vacanti e disponibili, si sommeranno, nello stesso arco temporale, ad altri 30.000 posti, anch’essi vacanti, che saranno assegnati ai docenti rimasti nelle Graduatorie provinciali (Gae) che non sono andate esaurite con il piano straordinario di assunzioni di questa estate. Parliamo, pertanto, di più di 93mila assunzioni a tempo indeterminato nel prossimo triennio, che si aggiungono alle circa 90mila di quest’anno”.

 

Gli insegnanti destinatari del bando

 

Ma chi sono gli insegnanti destinatari del concorso a cattedra 2016? Docenti curriculari e di sostegno non di ruolo in possesso di abilitazione all’insegnamento. Si potrà partecipare al concorso per le abilitazioni possedute e per l’ordine di scuola corrispondente al titolo di specialiazzazione in possesso. Il concorso a cattedra 2016 è rivolto a tutti i docenti abilitati, inclusi i possessori del diploma magistrale entro il 2001/02.

 

Le critiche negative dell’ANIEF per l’anno appena trascorso

 

Nel frattempo, l’ANIEF (l’associazione sindacale professionale) giudica negativamente il 2015 della scuola italiana sotto il piano delle riforme: a partire dal piano straordinario di assunzioni della Buona Scuola che risulta (a parere dei vertici dell’associazione) piuttosto deludente. Le motivazioni di questa opinione negativa? “Le stabilizzazioni sono state la metà di quella annunciate in pompa magna un anno prima. Inoltre nel 2015 il ministro Giannini avrebbe prodotto meno assunzioni di quelle promesse, appena 20mila in più di quelle effettuate dal Governo Berlusconi con Maria Stella Gelmini (e solo dopo la sentenza della Corte di Giustizia Europea di fine 2014)”. Inoltre anche alcuni resoconti del 2015 prodotti dalla stampa specializzata hanno evidenziato una chiara distanza tra pianificazione e realtà: “A settembre 2014 si parlava di 150mila assunzioni, di svuotamento totale delle GAE, di cancellazione definitiva delle supplenze e di docenti aggiuntivi assegnati alle scuole in base alle reali esigenze delle istituzioni scolastiche”. Tali previsioni non sono poi state effettivamente suffragate dai fatti.

 

Fonte: orizzontescuola.it

 

Patrizia Caroli

 

Pinterest

Leave a Reply