Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Dipendenti statali e pubblici: come verrà fatta la riduzione di spesa?



Dipendenti statali e pubblici: come verrà fatta la riduzione di spesa?
Vota Questo Articolo

Il Consiglio di Ministri ha emesso una nota, tramite il dipartimento della Funzione Pubblica, per spiegare i motivi e le principali procedure della Spending Review, ovvero le riduzioni delle dotazione organiche previste nelle pubbliche amministrazioni.
Il Governo difende l’obiettivo di operare interventi strutturali per migliorare la produttività della pubblica amministrazione e garantire l’effettiva invarianza della qualità dei servizi. Nel concreto si tratta di un intervento per ridurre la spesa e ridimensionare le strutture dirigenziali.

 

 

Compensazione e concentrazione delle attività

 

In parole del proprio governo, la manovra opera “in verticale, per singola amministrazione e settori omogenei di attribuzioni o competenze, e trasversalmente sull’apparato amministrativo centrale”. Inoltre, il governo assicura nella nota che non si tratta di un’operazione solo quantitativa o di taglio di posti ma pensata in termini qualitativi.
Secondo il governo, lo snellimento dell’amministrazione consentirà una migliore organizzazione del lavoro: una migliore valorizzazione dei dipendenti e una compensazione agli uffici che lavorano meglio.

 

 

Tagli spesa pubblica: Quali sono le amministrazioni destinatarie?

 

-    Amministrazioni statali
-    Agenzie
-    Enti pubblici non economici
-    Enti di ricerca
-    Enti pubblici di cui all’articolo 70, comma 4, del decreto legislativo 30 marzo 2011, n.165.

 

 

Misura e tempistiche della riduzione

 

La riduzione degli assetti organizzativi ha come scadenza il 31 ottobre 2012.
1.    Interventi sui dirigenti: è prevista una riduzione dei posti di dirigente di almeno il 20 %. Questo significa necessariamente la riduzione delle relative dotazioni organiche dirigenziali.
2.    Interventi sul personale non dirigenziale: è prevista una rideterminazione delle dotazioni organiche del personale non dirigenziale di almeno un 10 % della spesa complessiva relativa al numero di posti di organico di tale personale come risultante dalla relativa “base di computo”.

 

 

Spending Review: Disposizioni Speciali

 

Nei tagli previsti dal governo ci sono alcune strutture, in ambito di amministrazioni pubbliche, che per motivi di svolgimento di funzioni primarie, sono incomprimibili. Queste esclusione sono molto limitate e non aperte ad interpretazioni.

1.    Scuola: Esclusioni alla Spending Review

La norma considera che le università, pur non essendo richiamate nello stesso punto del decreto, siano escluse in considerazione della specificità del loro ordinamento e dell’assetto organizzativo che le caratterizza.

2.    Agenzie Fiscali – MEF: Esclusioni alla Spending Review

La norma esclude la Presidenza del Consiglio dei Ministri “che ha provveduto ad effettuare corrispondenti tagli alla propria dotazione organica”.

3.    Sicurezza e Vigili del Fuoco: Esclusioni alla Spending Review

La norma recita che “sono escluse dalla riduzione del comma 1 le strutture e il personale del comparto sicurezza e del corpo nazionale dei vigili del fuoco, il personale amministrativa operante presso gli uffici giudiziari, il personale di magistratura”.

 

 

 

Pinterest

Un Commento a “Dipendenti statali e pubblici: come verrà fatta la riduzione di spesa?”

  1. Manuel Bologna Says:

    La riduzione verrà fatta male, come sapevamo prima che sarebbe stata fatta…..che delinquenti….

Leave a Reply