Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Dipendenti Pubblici Età Pensionabile: Presagi di un futuro difficile?



Dipendenti Pubblici Età Pensionabile: Presagi di un futuro difficile?
4.7 (93.33%) 6 Vota Questo Articolo

A proposito di dipendenti pubblici età pensionabile: come si configurano e come manifestano i loro effetti le novità che affiorano dal Decreto Legge 101/2013 (denominato con il titolo di “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni”)?

:

Fonte: www.lettera43.it

Fonte: www.lettera43.it

Dipendenti pubblici età pensionabile: un sistema sul ciglio del crollo?

:

Prima di analizzare le novità più importanti a riguardo (esplorando più attentamente alcune novità in materia di dipendenti pubblici età pensionabile), non si può non fare un cenno introduttivo alla tematica delle pensioni nel nostro paese. Non si può negare che una spassionata esplorazione del tema in questo 2014 tenda ad assumere tinte molto fosche: la fragilità economica del nostro sistema-paese si cumula con l’endemica “insostenibilità sociale” del corpo pensionistico italiano. Il sistema risulta ostaggio di due forze che si configurano come appuntite (ed allegoriche) “forche caudine”: da un lato il tasso di disoccupazione associato a precarietà, flessibilità e presenza di pause variabili di assenza dal lavoro fra un’occupazione e un’altra (con ripercussioni negative sull’assegno da percepire in vecchiaia); dall’altra parte è evidente che con l’aumento della speranza di vita, la tendenza seguita dai governi è di posticipare sempre più in avanti l’età di congedo definitivo dal posto di lavoro con la conseguenza di peggiorare la qualità media della vita e di restringere le opportunità occupazionali per i più giovani. Un cane che si morde la coda: è questa la figura che riesce a conferire la reale sensazione che attraversa l’importante istituto della pensione in Italia.

:

Le novità riguardanti le pensioni

:

Tornando a posizionare la lente d’ingrandimento sulla tematica dei dipendenti pubblici età pensionabile, si può constatare come il Decreto Legge 101/2013 abbia previsto alcune novità di rilievo: attraverso questo strumento normativo si è ad esempio previsto che i dipendenti pubblici che hanno maturato il diritto di accesso alla pensione secondo i requisiti antecedenti la riforma pensioni Fornero-Monti, devono essere collocati obbligatoriamente a riposo e non possono più chiedere di rimanere in servizio.

:
Inoltre, l’età pensionabile per i pubblici dipendenti vicini alla pensione si assesta sull’età di 65 anni:  quindi al raggiungimento dei 65 anni anagrafici (e qualora il conseguimento del diritto sia stato ottenuto entro il 31 dicembre 2011) scatta per i dipendenti statali l’uscita dal lavoro automatica e il conseguente accesso alla pensione. Si tratta insomma di una quota fissa da raggiungere.

:

Dipendenti pubblici età pensionabile: le indicizzazioni

:

Tra le notizie positive che affiorano dalle acque torbide dell’attuale situazione c’è il ritorno delle indicizzazioni: dopo il blocco di due anni a queste ultime (per quanto riguarda i dipendenti pubblici età pensionabile), voluto dalla riforma Monti-Fornero di fine 2011, fa il suo ritorno l’adeguamento al costo della vita per le pensioni con un importo mensile lordo superiore a 1486 euro.

:
Non resta che constatare come il paese stia invecchiando in maniera sempre più rapida, ed il ricambio generazionale nel mondo del lavoro stia avvenendo in maniera farraginosa: un problema che poi va a scaricare tutta la sua energia “cinetica” sull’istituto delle pensioni, le cui risorse “idriche” stanno evidentemente per finire. I problemi cominciano già a confluire sulla testa dei pensionati attuali. Quale futuro per i pensionati di domani? Ai posteri ( si spera) l’ardua sentenza.

:

Fonti: www.webmastepoint.org, www.investireoggi.it

;

Marco Brezza

;

 

 

Pinterest

Leave a Reply