Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Esubero Nelle Forze Armate: Interventi drastici sui militari



Esubero Nelle Forze Armate: Interventi drastici sui militari
4.1 (82.5%) 8 Vota Questo Articolo

Esubero nelle forze armate: Le strategie della crisi

;

La spending review impone di risparmiare sulla spesa pubblica e, a tal fine, si assiste ad un drastico ridimensionamento di quello che viene definito esubero nelle forze armate. Si sta assistendo ad una riduzione del volume organico complessivo ell’Esercito da raggiungere, in un primo step, entro la fine del 2015 e poi, gradualmente, entro il primo gennaio 2021. Lo scopo è quello di tagliare 27.800 unità delle Forze Armate tra militari, civili e personale dirigente. Diverse le strategie adottate per il raggiungimento di questo obbiettivo, dal ricorso alla mobilità anche per il personale militare al pensionamento anticipato obbligatorio; ma vediamo nel dettaglio quali sono gli interventi messi in campo dalla LEGGE n. 244 del 31 dicembre 2012, con la quale si vuole intervenire sul problema dell’esubero nelle forze armate:

;

- Riduzione della dotazione organica delle Forza armate, suddivise per ruolo e grado, in misura non inferiore al 10%.
- Riduzione del numero delle promozioni a scelta, fatta eccezione per il Corpo della Guardia di Finanza, l’Arma dei carabinieri, il Corpo della polizia penitenziaria e il Corpo delle capitanerie di porto.
- Riduzione del personale militare non dirigente facendo ricorso all’istituto del collocamento in aspettativa .
- Collocamento in congedo delle unità in possesso dei requisiti anagrafici e contributivi richiesti dalla normativa che, sulla base della normativa vigente prima della riforma (articolo 24 del decreto-legge n. 201 del 2011), avrebbero determinato la decorrenza del trattamento pensionistico entro il 31 dicembre 2014 e, successivamente, l’avvio di processi di mobilità guidata, tesi al ricollocamento del personale presso uffici delle pubbliche amministrazioni che presentino vacanze di organico.
- Processi di mobilità guidata, anche intercompartimentale, tesi alla ricollocazione del personale in esubero presso uffici delle pubbliche amministrazioni che presentino mancanze di organico.

;

esercitoitalianoblog.it

esercitoitalianoblog.it

Se non sarà possibile riassorbire l’esubero nelle forze armate partendo dalle soluzioni appena descritte, si potrà ricorrere al collocamento in aspettativa per riduzione quadri.

;

In attuazione della Legge n 244, finalizzata al risoluzione del problema dell’esubero nelle forze armate, il Governo ha predisposto:

;

• La pianificazione triennale del personale militare finalizzata all’assestamento definitivo degli organici delle Forze armate sulle 170.000 unità, fatta eccezione per il Corpo delle capitanerie di porto e dell’aeronautica militare, entro il 2015.
• La riduzione del 20% per le dotazioni organiche di Generali/Ammiragli (da 443 a 358) e del 10% per le dotazioni organiche di Colonnelli/Capitani di Vascello (da 1957 a 1763). In tal modo si interverrà sul problema dell’ esubero nelle forze armate riducendo entro 10 anni gli organici di Colonnelli/Capitani di Vascello (1566 unità), ed entro 6 anni gli organici di Generali/Ammiragli (310 unità).
• La diminuzione delle dotazioni organiche e della quantità delle promozioni a scelta al grado superiore degli ufficiali dell’Esercito, dell’Aeronautica e della Marina (eccetto il Corpo delle capitanerie di porto).

;

La disciplina applicabile al personale in esubero nelle forze armate stabilisce infine che, per il personale militare non dirigente che entro la fine del 2015 non sia stato riassorbito, è disposto il collocamento d’ufficio in aspettativa per riduzione di quadri (ARQ) prendendo in considerazione la maggiore anzianità anagrafica.

;
Anche gli ufficiali che abbiano elevati requisiti di anzianità contributiva (dai quaranta anni in su) o anagrafica (non più di cinque anni dal limite di età di pensionamento) e che risultino in esubero nelle forze armate, possono presentare domanda per il collocamento in ARQ (aspettativa per riduzione quadri).

;
La disciplina della ARQ può essere applicata anche al personale non dirigente che percepisce il 95% dello stipendio e non può ricevere promozioni in seguito al collocamento nella ARQ. Il personale non dirigente in esubero nelle forze armate può permanere in tale posizione fino alla pensione anticipata o di vecchiaia e può essere collocato in ausiliaria solo in seguito alla cessazione dal servizio per il raggiungimento dei limiti di età o, previa domanda, se si trovasse a non più di cinque anni dal limite di età pensionabile. Il personale non dirigente in esubero nelle forze armate non può essere impiegato, per eventuali esigenze, dal Ministero della difesa o da altri Ministeri.

;

Esubero nelle forze armate: Il parcheggio delle “seconde aliquote”

;

Merita un cenno, infine, anche la questione delle “seconde aliquote”che si inscrive sempre nel problema dell’ esubero nelle forze armate. Ma chi sono le seconde aliquote? Si tratta di giovani vincitori di concorsi nella Polizia di Stato che sono impiegati, però, come militari. Secondo l’art. 16, comma 4, della legge 23 Agosto 2004 n. 226, infatti, “dei concorrenti giudicati idonei e utilmente collocati nella graduatoria, di cui al comma 3, il 55% (prima aliquota, n.d.r) è immesso direttamente nelle carriere iniziali del ruolo degli agenti ed assistenti della Polizia di Stato e il restante 45% (seconda aliquota, n.d.r.) è immesso nel medesimo ruolo, dopo aver prestato servizio nelle Forze Armate in qualità di volontario in ferma prefissata quadriennale”. Una decisione ingiusta secondo i volontari in ferma prefissata quadriennale (Vfp4), in quanto renderebbe precari più di 1550 ragazzi, dato che alla fine dei quattro anni verranno congedati-licenziati in attesa della chiamata in Polizia e, nel caso in cui apportassero un danno fisico durante i 4 anni di servizio militare, perderebbero anche l’idoneità per l’assunzione in Polizia.

;

Patrizia Caroli

;

Pinterest

2 Commenti a “Esubero Nelle Forze Armate: Interventi drastici sui militari”

  1. tonio Says:

    Io non comprendo una cosa……..anzi si la comprendo, perché siamo in Iitalia, però la scrivo lo stesso, magari mi sbaglio…..
    Assodato che ormai l’Italia è sull’orlo del precipizio, cosa aspetta il premier Renzi ad unificare le forze di Polizia ( in Italia ve ne sono ben 5) oltre a tutte quelle locali, in modo tale da ridurre tutti gli sprechi e le quintuplicazioni di incarichi?????
    O anche in tale ambito vi sono le caste di dirigenti/generali che non si possono toccare???????
    Grazie e viva l’Italia……

  2. tonino nicodemo mollo Says:

    egregi sig. del governo e del ministero della difesa il mio bisnonno e’ sepolto in friuli venezia giulia
    e non ho ancora trovato il sacrario dove e’ sepolto. il suo nome era acciuolo nicodemo rosario di antonio nato a bonifati cosenza 1985 morto in campo di battaglia soldato bersagliere . nel agosto 1917. a novanta anni di distanza mio figlio gianluigi mollo pronipote del defunto, sopracitato . caporal maggiore degli alpini udine caserma spaccamela viene concedato per esubero. dopo piu di dieci anni di servizio il motivo ? il primo per difendere l’invasione austgrungarica, il secondo mollo gianluigi per la spesa pubblica. grazie per per aver tagliato due volte nella mia famiglia ci penseremo’ nella gabina elettorale , a mandare a casa un governo di sciacalli che sperpera denaro , per privileggiati , come i parlamentari, come per il sussidio degli ex parlamentari governo regioni e provincie. si assicurano l’incolumita’ dei colonelli generali per non avere un golpe e cplpisco i giovani .

    l’italia e’ un paese ricco siete voi che non sapete governare risparmio ? togliere i privileggi. a parlamentari. stipendi e pensioni d’oro e investire invece sui giovani. ed invece voi fate al contrario e meno male che il fascismo e’ un male e voi siete santi. voi siete una massa di delinquenti ed scritto anche sul vostro nome . P:D partito delinquenti. vi invito arevocare tale miserabile provvedimennto . i giovani sono il futuro. non si e’ detto sempre cosi ?
    .

Leave a Reply