Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: il blog di esternazioni liberatorie

Accessibilità per i visitatori: sola lettura, ma potrete presto chiedere la registrazione ed esprimere i vostri pareri.

Categorie

 
Nuovi Arrivi Autunnali Uomo

Ferie Dirigenti Scolastici: nuova normativa



Vota Questo Articolo

Ferie Dirigenti Scolastici

 

ferie dirigenti scolasticiIl MIUR ha pubblicato una nuova circolare, n.36362 del 21 novembre 2012 USR per il Lazio, che regola in maniera molto più severa, l’uso delle ferie dirigenti scolastici.  Infatti, d’ora in poi le ferie dirigenti scolastici dovranno essere utilizzati entro l’anno al quale corrispondono. Non è più possibile rinviare per intero le ferie dell’anno in corso all’anno consecutivo.

 
La deroga, per le ferie dirigenti scolastici,  è soltanto permessa in casi eccezionali e adeguatamente motivati: “l’eventuale rinvio della fruizione delle ferie dirigenti scolastici maturate nell’anno scolastico di riferimento all’anno scolastico successivo – ed in particolare ai primi 6 mesi del medesimo – deve essere specificamente motivato da dichiarazione personale dell’interessato (da trasmettere a questo Ufficio unitamente alla comunicazione di assenza) che precisi le motivate, gravi, eccezionali ed obiettive esigenze personali o di servizio, che abbiano reso concretamente impossibile la fruizione delle ferie nel corso dell’anno scolastico di riferimento”.
In questo modo, non sarà possibile godere le ferie dirigenti scolastici passate, anche se sono state maturate dai dirigenti scolastici, oltre i periodi I semestre e/o II semestre dell’anno scolastico successivo e comunque in mancanza delle prescritte dichiarazioni da parte di ciascun interessato.

 

Ferie dirigenti scolastici

 

Nel caso di episodi di riposo, con decorrenza, 01/09/2013, la nuova norma prevede l’uso improrogabile di tutte le ferie corrispondenti prima dell’inizio del periodo di preavviso, anche quelle corrispondenti all’anno in corso.

 

Ferie dirigenti scolastici: normative

 

A questo punto, bisogna sottolineare che il Decreto-legge del 6 luglio 2012, n. 95, convertito nella Legge il 7 agosto 2012, n.135, all’art. 5, comma 8, così recita: “Le ferie, i riposi ed i permessi spettanti al personale, anche di qualifica dirigenziale, delle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, come individuate dall’Istituto nazionale di statistica (ISTAT) ai sensi dell’articolo 1, comma 2, della legge 31 dicembre 2009, n. 196, nonché delle autorità indipendenti ivi inclusa la Commissione nazionale per le società e la borsa (Consob), sono obbligatoriamente fruiti secondo quanto previsto dai rispettivi ordinamenti e non danno luogo in nessun caso alla corresponsione di trattamenti economici sostitutivi. La presente disposizione si applica anche in caso di cessazione del rapporto di lavoro per mobilità, dimissioni, risoluzione, pensionamento e raggiungimento del limite di età. Eventuali disposizioni normative e contrattuali più favorevoli cessano di avere applicazione a decorrere dall’entrata in vigore del presente decreto”.

 

Fonte: Orizzontescuola

Foto: FLC CGIL

 

Roberta Buscherini

Pinterest

Leave a Reply