Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: il blog di esternazioni liberatorie

Accessibilità per i visitatori: sola lettura, ma potrete presto chiedere la registrazione ed esprimere i vostri pareri.

Categorie

 
Nuovi Arrivi Autunnali Uomo

Ferie docenti (personale di ruolo e personale non di ruolo): Guida Utile



Ferie docenti (personale di ruolo e personale non di ruolo): Guida Utile 4.86/5 (97.14%) 63 Vota Questo Articolo

Ferie docenti: Parto con il dire che le ferie docenti, ovvero il congedo ordinario si configura come un diritto irrinunciabile per ogni lavoratore di qualsiasi comparto esso sia.

Esso spetta sia ad un docente a tempo indeterminato che ad un docente a tempo determinato ( incaricato annuale o supplente anche se poi così come avremo modo di vedere le modalità sono sostanzialmente diverse).

 

Ferie Docenti: Diritti degli Insegnanti

 

ferie docentiLe ferie docenti non sono assolutamente monetizzabili e rappresentano un diritto fondamentale e irrinunciabile.

Esse sono costituzionalmente protette poiché deve essere salvaguardata l’integrità psicofisica del lavoratore contro il logorio che consegue alla prestazione del sevizio per un determinato tempo così come previsto dalla costituzione all’art 36 e così come previsto da un parere del Consiglio di Stato del 1966 )

Le ferie docenti vanno richieste ed autorizzate dal dirigente scolastico e sono  integralmente retribuite, eccezione fatta ovviamente per tutte quelle voci accessorie che non rientrano nella retribuzione base e fondamentale.

Le ferie docenti spettano per ogni anno di servizio ed ammontano a 32 giorni annuali a cui poi si aggiungono 04 giorni di ex festività soppresse.

Qualora il docente usufruisse del part-time orizzontale ( ciò con riduzione in percentuale dell’orario di servizio sulla giornata di lavoro ) non va incontro ad alcuna riduzione del congedo ordinario.

Qualora usufruisse invece del part-time verticale ( cioè con prestazione lavorative su alcuni giorni della settimana ) il congedo ordinario subirebbe delle riduzioni in proporzione ai giorni di servizio effettivamente non prestati .

Salvo casi particolari le ferie docenti possono essere usufruite durante la sospensioni delle attività didattiche e bisogna optare per uno dei due mesi estivi (luglio o agosto ).

 

Ferie docenti: Personale Neo assunto e con contratto a tempo determinato

 

  • Per i docenti neo assunti le ferie non sono utili ai fini ai fini del conteggio dei giorni necessari per il superamento dell’anno di prova o dell’anno di formazione.
  • I docenti a tempo determinato ( incaricati annuali / supplenti ) usufruiscono delle ferie in proporzione al servizio prestato e per ogni mese di servizio maturano 2,66 giorni di ferie.
  • I docenti di religione anch’essi incaricati annuali o supplenti usufruiscono delle ferie docenti così come previsto per i docenti di altra disciplina fino a quando non maturano il diritto alla ricostruzione di carriera a seguito del quale diventano docenti stabilizzati cambiando di fatto il loro status giuridico: infatti pur rimanendo docenti incaricati annuali usufruiscono degli stessi diritti a livello di assenze dal servizio del personale docente a tempo indeterminato.

 

Ricordo che per diventare docenti di religione incaricati annuali stabilizzati occorrono per la scuola primaria e dell’infanzia aver svolto un orario di servizio minimo di ore 12 ( metà dell’orario cattedra ) con almeno 180 giorni di servizio e per quattro anni anche se non continuativi mentre per i docenti di scuola secondaria aver svolto un orario di servizio minimo di ore 09 ( metà dell’orario cattedra ) con almeno 180 giorni di servizio e che quest’orario ridotto non deve essere collegato a ragioni strutturali .

Le ferie docenti usufruite con le modalità sopra descritte in presenza di evento morboso possono essere sospese e recuperate in un momento successivo.

Pinterest

Leave a Reply