Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Incontro COCER Binelli. Argomento: Benessere del Personale



Incontro COCER Binelli. Argomento: Benessere del Personale
2.7 (53.33%) 3 Vota Questo Articolo

Condizione militare e benessere del personale, dei soldati dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica, dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. questo il grande tema affrontato nel’incontro che si è svolto nella Sala Diaz di palazzo Esercito tra il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli e il Consiglio Centrale di Rappresentanza (COCER) nella persona del Generale di C.A. Cotticelli.

L’incontro, che si è svolto in un clima di sereno e costruttivo confronto, nasce anche dall’esigenza di salvaguardare lo status militare e dalla volontà di coinvolgere in modo attivo il COCER al fine di migliorare la condizione del personale, con particolare riguardo a quello più giovane e più esposto a problematiche economiche.

 

Guardia di Finanza

 

Particolare attenzione durante l’incontro è stata data al corpo della guardia di finanza rispetto all’esigenza ormai più volte espressa di inserimento di un Organismo di tutela individuale e collettivo, esterno ed autonomo dall’Amministrazione, poichè, anche durante le ultime Assisi Plenarie, è emerso con forza che l’attuale sistema rappresentativo è privo di efficacia e non può garantire una reale tutela del personale.

sempre a questo proposito è di pochi giorni fa proprio una delibera del COCER in tema di omologazione dei diritti del personale militare a quelli degli altri dipendneti del pubblico impiego, partendo dal processo di integrazione dei pagamenti degli stipendi pubblici.

 

La situazione politica però non aiuta a sbloccare questo inpasse: l’attuale governo in carico ha infatti ufficialmente rimandato al nuovo esecutivo al decisione sul blocco agli aumenti retributivi nella pubblica amminuistrazione che quindi slitta al 2014. Il nuovo governo dovrà quindi scegliere tra la proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali – decreto legge 98 del 2011 oppure dovrà trovare una diversa copertura, evitando di fatto il blocco delle progressioni e degli automatismi retributivi nel pubblico impiego.

 

Proprio a poche ore di distanza dall’incorntro nel quale si è parlato delle condizioni del personale militare e dei loro diritti, arriva la notizia dell’obbligo di rientro in India dei due marò. Il Cocer ha già espresso amarezza per la decisione che ha definito “incomprensibile”, auspicando come soluzione ultima l’immediato rimpatrio di tutto il personale militare attualmente impegnato per la sicurezza internazionale a bordo delle navi mercantili italiane, sottolineando gli“enormi rischi a cui sono esposti per la loro incolumità fisica in ragione del delicato servizio svolto anche se, negli ultimi tempi, le forze armate e le forze di polizia, non sono difese da coloro che li sfruttano solo allo scopo di preservare l’ordine e la sicurezza pubblica in Italia ed all’estero per poi abbandonarli a se stessi, allorquando si verifica il primo problema”.

 

In questo incontro ufficiale non poteva infine mancare un pensiero per il capo della polizia Maganelli che, si legge in una nota del COCER, ha saputo rapresentare e dirigere il corpo della polizia di stato in un periodo storico complesso e di grande responsabilità.

 

fonte: grnet / ilnuovogiornaledeimilitari / ficiesse

 

Valentina Stipa

 

Vuoi scaricare on line il tuo cedolino? Ecco cosa devi fare: Stipendi Pa – Noipa

 

Pinterest

Leave a Reply