Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: il blog di esternazioni liberatorie

Accessibilità per i visitatori: sola lettura, ma potrete presto chiedere la registrazione ed esprimere i vostri pareri.

Categorie

 

Archivi per la categoria 'Indennità di Missione'

mar, gen 8, 2013  Valentina
Vota Questo Articolo

Indennità di Missione Polizia: La spending review colpisce ancora e lo fa duramente. Colpendo forte uno dei pochi vantaggi che  il corpo di polizia dello stato possiede a fronte dell’operatività sul campo che tiene impegnati i suoi membri per ore, mettendo in secondo piano bisogni personali e fisiologici.
Con la circolare ministeriale num. 333-G/II 2624 del 21 dicembre scorso ha di fatto modificato il trattamento tributario sul rimborso forfetario e la mancata fruizione del pasto del personale inviato in missione sul territorio nazionale, per tanto sono cambiate le condizioni d’indennità di missione.

 

Cambiamenti Indennità di Missione

indennità di missione

fonte: siap polizia

“La direttiva dell’agenzia dell’Entrate recepita dalla nostra Amministrazione, sull’indennità di missione,  è una norma che penalizza e di fatto annienta i reparti operativi – grida il Segretario Generale Nazionale della Consap Giorgio Innocenzi – tassare il rimborso forfetario ed il mancato pasto, spesso non fruito per ineludibili esigenze di servizio, penalizza economicamente proprio quei reparti specializzati come lo Sco, ma anche Criminalpol, Squadre Mobili e Digos che sviluppano le loro investigazioni su tutto il territorio nazionale. (…) Stanno uccidendo l’operatività questa è norma che demotiva i colleghi, non compensa l’impegno, il sacrificio; è un regalo alla criminalità ”.

 

Conseguenza della tassazione Indennità di Missione

 

 

Ma come si traduce questa tassazione dell’indennità di missione in concreto? Se non fosse chiaro dalle dure parole di Innocenzi, cercheremo di fare maggiore chiarezza.
Per garantire la nostra sicurezza e la nostra incolumità i poliziotti sono chiamati a fare lunghi appostamenti e articolate indagini, passato ore ed ore ad analizzare luoghi di reati e scoprire così cosche, assassini, bande criminali o, come nel più recente passato, scovare un nascondiglio e dare esito positivo a un rapimento.
Bene, durante tutte queste azioni, i poliziotti non hanno possibilità di consumare un pasto, per questo esiste l’indennità di missione. Tale cifra, con la circolare del 21 dicembre, sarà sottoposta a una forte tassazione che ne annullerà quasi il 50% e includerà il rimanente importo nel reddito complessivo.
Dopo tagli al personale, alle risorse, alle missioni, cosa rimaneva ancora da tagliare?

L’indennità di missione. Adesso non è rimasto proprio più niente.

 

Fonte: Consap Nazionale

 

Valentina Stipa

 

Vuoi scaricare on line il tuo cedolino, semplice e velocemente? Fai click: Stipendipa

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest
gio, nov 29, 2012  Roberta Buscherini
Vota Questo Articolo

Indennità di Missione Nazionale Marina – Lo Stato Maggiore della Marina Militare ha pubblicato la nuova normativa che regola il trattamento economico dei militari e l‘indennità di missione nazionale Marina.

 

indennità di missione nazionale marina

Con riferimento agli Organismi centrali di Rappresentanza, nei casi in cui l’Amministrazione non sia in grado di assicurare ai delegati di tutte le sezioni la fruizione presso proprie strutture di livello equivalente, agli stessi dovrà essere garantito il medesimo regime di trattamento economico di missione. Con eccezione di quelle fattispecie in cui la natura della missione sia ex se incompatibile con il ricorso a strutture dell’Amministrazione (es: missioni di natura riservata).

 

Nella circolare sull’indennità di missione nazionale marina, lo Stato Maggiore richiama specialmente l’attenzione dei comandi che dispongono le missioni in quanto è la loro responsabilità fare rispettare i trattamenti per i marinai impiegati. Nel caso in cui, i comandi responsabili rilevino che i requisiti, sull’indennità di missione nazionale marina,  non sono stati rispettati dovranno agire o inviare il militare in missione secondo il normale sistema di rimborso delle spese e piè di lista, con i limiti di importo in vigore.

 

Inoltre, lo stato maggiore della difesa considera necessario porre particolare attenzione alle missioni di lunga durata e con finalità di formazione o addestramento in quanto possono risultare molto costose.

 

 

Indennità di Missione Nazionale Marina – Normativa Alloggi

 

Lo Stato Maggiore della Marina determina, nella circolare sull’ indennità di missioni militari marina, che gli alloggi per il personale devono rispettare questi requisiti:

-          Letto singolo e autonomo locale igienico

-          Armadio, comodino, scrivania, sedia, lampada da tavolo e da comodino, tv, condizionatore e mini frigo.

-          Servizi di cambio lenzuola almeno settimanale, servizio di pulizia settimanale, somministrazione di materiale di igiene personale, servizi di portierato

 

Indennità di Missione Nazionale Marina: Trattamento Economico

 

Agli appartenenti alla Marina Militare con vitto e alloggio a carino dell’Amministrazione

TIPO DI MISSIONE INDENNITA’ DI MISSIONE PER CORSI INDENNITA’ DI MISSIONE ORDINARIA
Missione con vitto e alloggio a totale carico dell’amministrazione Diaria al 60 %. Senza maggiorazione giornaliera di 17 euro Diaria al 60 %. Con maggiorazione giornaliera di 17 euro

 

Altrimenti, al personale che corrisponde alcun tipo di spesa:

 

TIPO DI MISSIONE INDENNITA’ DI MISSIONE PER CORSI

INDENNITA’ DI MISSIONE ORDINARIA

Missione tra 4 e 8 ore Diaria oraria nella misura intera Diaria oraria nella misura intera
Missione tra 8 a 12 ore, con titolo ad un solo pasto non a carico dall’Amministrazione Diaria al 40 % oltre al rimborso di un pasto Diaria al 40 % oltre al rimborso di un pasto
Missione superiore a 12 ore, con pernottamento in albergo e 1 o 2 pasti non a carico dell’Amministrazione Diaria al 40 % oltre al rimborso di albergo e pasto non a carico dell’Amministrazione Diaria al 40 % oltre al rimborso di albergo e pasto non a carico dell’Amministrazione
Missione con alloggio ed un solo pasto a carico dell’amministrazione, in caso di impossibilità di quest’ultima a somministrare un pasto (meridiano serale) Diario al 40 % senza maggiorazione giornaliera di 17 euro, oltre al rimborso di un pasto non a carico dell’amministrazione

Diario al 40 % senza maggiorazione giornaliera di 17 euro, oltre al rimborso di un pasto non a carico dell’amministrazione

Missione con solo vitto a carico dell’Amministrazione (anche a mezzo di buono pasto) Diaria al 60 % Diaria al 60 %

 

Fonte: forzearmate

 

Roberta Buscherini

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest