Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

La Vergogna dei Dipendenti Pubblici



La Vergogna dei Dipendenti Pubblici
Vota Questo Articolo

In questo sito, come avete avuto modo di vedere se avete letto alcuni dei nostri articoli, cerchiamo sempre di difendere i diritti dei dipendenti statali. Lo siamo anche noi, quindi cerchiamo d’informare, dare informazioni di servizio e, cercare di essere obiettivi o quanto meno, onesti con quello che diciamo.  Ciò significa, indicare sempre quando esprimiamo un’opinione personale.

 

Io personalmente, credo davvero nella categoria dei dipendenti statali, nella loro (nostra) professionalità e onestà. Considero che siamo italiani che lavoriamo e cerchiamo di portare avanti le nostre famiglie, come tutti gli italiani. Oggi però, mi sento delusa e lo voglio scrivere.

 

Ieri sera guardavo la tv. Di solito seguo il programma le Iene perché è un modo, a mio parere, di tenermi un po’ aggiornata in modo più divertente e simpatico, visto che la situazione generale da poco spazio allo scherzo e l’ottimismo. La mia sorpresa è stata quando ho visto un servizio sui dipendenti pubblici che lavorano presso una delle amministrazioni più importanti a livello centrale che esiste, l’Inps, e ho sentito vergogna.

 

I dipendenti pubblici, vabbè, alcuni dipendenti pubblici della sede centrale dell’Inps, a Roma, fanno la spesa in orario d’ufficio. Ma non parlo di fare un’eventuale corsa in farmacia perché il proprio figlio sta male. No, parlo proprio di fare shopping, con pure la fila, e senza timbrare.

 

Ma, sapete qual è la cosa che colpisce di più?? Che nessuno si vergogna neanche di riconoscerlo né cerca di nasconderlo. Al di là che i dirigenti possano condannarlo, vietarlo o negarlo, che questo è un altro discorso, penso che siamo proprio noi che dobbiamo criticare questo atteggiamento ed essere abbastanza professionali per sapere che non è un esempio e che non è giusto.

 

Oggi, in questo spazio voglio semplicemente fare pubblica la mia condanna per questo tipo di condotte e segnalare che, non tutti siamo così.

Ecco a voi il video con il servizio. Giudicate voi stessi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Patrizia Caroli

 

 

 

 

 

 

Pinterest

Leave a Reply