Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Legge 104 Scuola: Qualche Notizia in Pillole



Legge 104 Scuola: Qualche Notizia in Pillole
4.4 (87.69%) 26 Vota Questo Articolo

Molti di noi non hanno ancora  assimilato il concetto di diversità esistente tra il riconoscimento dello stato di handicap e quello di minorazione civile.

 

Legge 104 Scuola: stato di handicap

 

Lo stato di handicap, infatti, viene definito da una precisa norma:

la legge 104/92 (legge 104 scuola) e successive modificazioni ed integrazioni.

Sostanzialmente è soggetto portatore di handicap colui che presenta una minorazione di qualsiasi natura essa sia, ovvero, fisica psichica, sensoriale, che sia stabilizzata o progressiva, che ne determina un evidente  svantaggio sociale o di emarginazione ( art. 3 comma 1 legge 104/92).

La medesima legge, legge 104 scuola, e precisamente il terzo comma del medesimo art. 3, definisce anche la cosiddetta connotazione di gravità .

La connotazione di gravità viene riconosciuta qualora la menomazione abbia diminuito l’autonomia personale fino al punto che sia necessario un intervento di assistenza permanente.

Secondo la legge 104 scuola, la verifica dell’ handicap viene realizzata dalle commissioni mediche operanti presso l’INPS le quali hanno il compito di individuare e definire la minorazione solo su criteri medico – sociali.

Le commissioni mediche sono integrate da un operatore sociale e da uno specialista della patologia in oggetto.

 

Legge 104 Scuola: Diritti e Permessi

 

I soggetti portatori di handicap ai quali è stata riconosciuta la connotazione di gravità hanno diritto ad usufruire di permessi lavorativi così come previsto dall’art.33 della legge 104 scuola.

I permessi di cui sopra non possono essere invece usufruiti da quanti hanno avuto il riconoscimento dello stato di handicap ma non della connotazione di gravità.

I permessi lavorativi sono interamente retribuibili e interamente utili ai fini pensionistici .

Essi possono essere usufruiti nelle seguenti modalità:

- 3 giorni mensili ovvero 18 ore mensili

- Congedo retribuito per due anni

- 2 ore al giorno senza limiti

Questa ultima particolarità non è applicabile nei confronti del personale della scuola.

Ovviamente l’usufruizione di detti permessi e del congedo retribuito può avvenire sia a livello personale che per interposta persona.

Sono inoltre riconosciuti per l’acquisto di ausili informatici ed autoveicoli, particolari agevolazioni, quali il pagamento dell’iva ridotta al 4% e la detrazione dall’imponibile irpef del 19% delle spese sostenute.

E’ inoltre prevista, nella legge 104 scuola, un importante deduzione fino a 2100 euro annue per le spese sostenute per l’assistenza personale.

Le agevolazioni per l’acquisto degli autoveicoli sono riconosciute anche a quanti hanno avuto accertato  lo stato di handicap e che hanno ridotte capacità motorie e di deambulazione.

 

 

Agevolazioni Lavorative della Legge 104

 

 

Tra le altre agevolazioni lavorative sono da ricordare :

-       Per quanti hanno avuto riconosciuta la connotazione di gravità la non trasferibilità ad altro ufficio senza la richiesta del medesimo e la possibilità di poter espletare la propria attività nelle immediate vicinanze della propria residenza ( questa possibilità vale sia in caso di usufruizione dei benefici previsti dalla legge 104/92 in modo personale che impersonale )

-       Per quanti invece hanno avuto il riconoscimento dello stato di handicap ma senza la connotazione di gravità posso usufruire dell’art.21 della legge 104 scuola ovvero la non trasferibilità ad altro ufficio senza richiesta e la possibilità di espletare la propria attività nelle immediate vicinanze della propria residenza ( questa possibilità vale solo in caso di riconoscimento dello stato di handicap a livello personale).

-       Telelavoro, ovvero possibilità di poter espletare la propria attività lavorativa direttamente per via telematica dalla propria residenza.

La dichiarazione dello stato di handicap hai sensi della legge 104/92 non da diritto ad alcuna provvidenza economica alle quali si può accedere solo a seguito del riconoscimento dello stato di invalidità civile  che deve avvenire  con apposito verbale delle commissioni mediche operanti presso l’inps.

Sulle invalidità civili proporrò a breve un articolo nel quale spiegherò ogni beneficio spettante.

Nel frattempo vogliate gradire cari amici i miei più sentiti auguri di BUON NATALE

 

Giancarlo Ranalli

 

 

Pinterest

Un Commento a “Legge 104 Scuola: Qualche Notizia in Pillole”

  1. Anna Says:

    Avendo la 104 con connotazione di gravità per mio marito l’anno scorso ho perso il posto e anche quest’anno saro’ inserita in graduatoria in quanto la mobilita’ parla di legge 104 permanente. Il contratto va contro la legge 104!
    Anna

Leave a Reply