Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

NAS Carabinieri: Chi sono e Cosa fanno?



NAS Carabinieri: Chi sono e Cosa fanno?
4.8 (96%) 5 Vota Questo Articolo

L’arma dei carabinieri è strutturata su diversi settori, tra cui dal 15 ottobre 1962 anche 37 Nuclei Antisofisticazioni e Sanità conosciuti nel gergo comune con la sigla di NAS.

 

NAS Carabinieri: Caratteristiche Principali

 

Foto: Interno28

La caratteristica primaria del nucleo NAS è che dipendono dal ministero della salute; i militari appartenenti ai Nas infatti hanno i medesimi poteri degli ispettori sanitari. Esattamente come loro i NAS  svolgono azioni investigative e ispezioni igienico sanitarie sull’intera filiera produttiva, di vendita e di somministrazione degli alimenti e delle bevande.

La meticolosità dei metodi investigativi impiegati dai NAS risponde ai medesimi requisiti previsti per le tecniche di investigazione impiegate dalla polizia giudiziaria.

Tra i compiti dei NAS carabinieri una delle attività più importanti è quella di contrasto al traffico e alla distribuzione illegale di medicinali e alla loro contraffazione oltre al controllo sull’uso illegale di anabolizzanti e altre sostanze farmacologicamente attive negli allevamenti di animali.

Proprio per la peculiarità del lavoro che svolgono, i NAS  sono periodicamente richiamati a svolgere corsi di formazioni e aggiornamento

 

Come si diventa NAS carabinieri

 

Come abbiamo detto, i NAS appartengono all’Arma e come tale rispondono per l’accesso ai medesimi requisiti.

Gli ufficiali e gli ispettori NAS vengono quindi selezionati all’interno del corpo sulla base di un adeguato titolo di studio tecnico e di esperienze investigative pregresse e la loro entrata nel nucleo è vincolata al superamento di un corso di formazione della durata di due mesi.

Il corso per diventare NAS  prevede lezioni ed esercitazioni svolte direttamente dai funzionari del Ministero della Salute, da ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità e da Ufficiali del Comando.

Si può anche diventare carabinieri dei NAS partecipando al concorso per sottufficiali Marescialli che viene pubblicato con cadenza annuale. In questo caso basta possedere un diploma di maturità. Una volta superate le selezioni, si aprirà un anno alla scuola allievi Marescialli e Brigadieri di Velletri (RM); successivamente ci sarà un altro anno di formazione a Firenze. Una volta diventato effettivo, verrà assegnata una destinazione con la possibilità di entrare Nucleo. 

 

Dove si trovano e come agiscono

 

Inizialmente i NAS carabinieri erano dislocati nei 20 capoluoghi di regione a cui si aggiungeva Trento; a seguito della maggiore industrializzazione e dalla presenza di allevamenti zootecnici intensivi, i NAS sono stati inseriti anche in diversi capoluoghi di regione.

Questa tessitura capillare dei NAS carabinieri - oltre 4.600 Stazioni distribuite sull’intero territorio nazionale- li rende particolarmente efficaci nello svolgimento dei compiti di ispezione all’interno ad esempio di ospedali, case di cura private e strutture ricettive per anziani, dove vengono verificate le legittimità dell’esercizio delle professioni mediche, sanitarie e ausiliarie

 

 

 

Valentina Stipa

 

Pinterest

Leave a Reply