Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Noipa Stipendi, Il Nuovo Sistema Per La Gestione Busta Paga Dei Dipendenti



Noipa Stipendi, Il Nuovo Sistema Per La Gestione Busta Paga Dei Dipendenti
1.9 (37.24%) 29 Vota Questo Articolo

È giunto il momento di rendere più efficace ed efficiente il delinearsi dell’azione amministrativa dello Stato; assicurare il contenimento della spesa pubblica deve essere un obiettivo costante della Pubblica Amministrazione, assieme alla continua tensione all’innovazione dei servizi. Ed è proprio in questa direzione che si posiziona l’innovativo sistema Noipa Stipendi, destinato ai dipendenti pubblici.

Noipa si configura come un nuovo sistema che delinea la sua azione attraverso il portale web, punto unico di accesso per le amministrazioni ed i dipendenti stessi: il sistema Noipa si propone di fornire nuovi e migliori servizi, aumentando il numero delle Amministrazioni servite, grazie a tecnologie sempre più avanzate, puntando su qualità, facilità di accesso, modularità e garantendo un ingente contenimento dei costi. Grandi novità quindi sia per i dipendenti pubblici (gli utenti del servizio) che per le amministrazioni pubbliche che implementano il sistema.

Fonte: www.giornaledellumbria.it

Fonte: www.giornaledellumbria.it

.

Noipa Stipendi: ecco di cosa si occupa

.

Noipa Stipendi effettua un balzo verso un più efficiente utilizzo, prefiggendosi l’obiettivo fondamentale di assicurare la fruizione dei servizi stipendiali alle amministrazioni, conferendo la possibilità, a chi ne farà richiesta, di ottenere il servizio per il trattamento del combinato disposto  presenze/assenze del personale.
Il progetto Noipa (comprensivo di Noipa busta paga) riduce la sovrapposizione di adempimenti e servizi inerenti al pubblico impiego, riducendo la spesa pubblica ed il dispendio di risorse, cercando però di mantenere un alto livello di qualità dei servizi. In questo senso il Dipartimento dell’Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi ha dato avvio al sistema (che nasce come evoluzione di Stipendipa), adeguandosi pedissequamente alle norme in materia di Spending Review emanate dal Governo Monti tra il 2011 e il 2012.

.

I principali obiettivi di Noipa

.

L’obiettivo fondamentale del sistema informativo è implementare e gestire al meglio il trattamento economico del personale centrale e periferico della Pubblica Amministrazione. In questa direzione per il dipendente pubblico è possibile fruire di una tipologia di servizio bipartita: una, quella “basilare”, costituita da servizi stipendiali, ovvero tutto ciò che inerisce a servizi di gestione, elaborazione, liquidazione e distribuzione del cedolino stipendiale, compresi gli adempimenti previsti dalla normativa in tema di adempimenti fiscali e previdenziali. L’altra, di tipo avanzato, comprendente anche servizi di raccolta, gestione, elaborazione e quadratura delle presenze in “compliance” con gli adempimenti organizzativi e normativi delle pubbliche amministrazioni aderenti.

.

Noipa Stipendi: il portale web per gli utenti

.

Noipa Stipendi consta di un’architettura web che si basa sulla diffusione capillare dei servizi a tante tipologie di utenza. Per ciò che riguarda l’assistenza il sistema mette a disposizione delle varie amministrazioni e dei relativi dipendenti necessari strumenti di contatto in caso di necessità di consulenza specifica in materia fiscale, previdenziale e giuslavoristica ed anche in caso di problemi di tipo tecnico.
Sicurezza, flessibilità, adeguatezza agli standard tecnologici ed economicità: ecco i quattro criteri, i quattro fondamentali parametri che costituiscono la struttura dei servizi forniti da Noipa: servizi garantiti e che saranno progressivamente resi disponibili per tutte le amministrazioni per quando riguarda la gestione delle buste paga.
Il servizio di NoiPa Stipendi nasce per aiutare i dipendenti pubblici, consentendo il processo di dematerializzazione dei documenti: i dipendenti, anche nel caso in cui non possano disporre di una casella di posta elettronica istituzionale, potranno visualizzare e stampare il proprio cedolino stipendiale e scaricare ed accedere ad altri necessari documenti (buste paga, CUD, modello 730).

.

Come possono le Amministrazioni aderire a Noipa Stipendi?

.

Ma chi può aderire al servizio? Ovviamente tutte le amministrazioni pubbliche. Per attivare i servizi è necessario attivare un percorso che si articola in tre fasi con l’ausilio di un team tecnico: il tutto introdotto ovviamente da una richiesta di adesione presso la Direzione centrale dei sistemi informativi e dell’innovazione (all’indirizzo dcsii.dag@pec.mef.gov.it). Dopo un incontro preliminare si transita presso una fase operativa all’interno della quale viene definita la soluzione migliore per la gestione di tutte le incombenze.
Insomma, Noipa si configura come un sistema capace di mettere d’accordo con efficienza e trasparenza amministrazione e dipendente pubblico.

 

Roberta Buscherini

 

 

 

Pinterest

2 Commenti a “Noipa Stipendi, Il Nuovo Sistema Per La Gestione Busta Paga Dei Dipendenti”

  1. Aldo C Says:

    Tutto bello, peccato che non sia tutto oro quello che luccica.
    Oltre ad avere tutte le sue pecche (chiedere ai dipendenti civili della DIFESA), ha anche un costo non indifferente.

    https://noipa.mef.gov.it/documents/10179/718416/Guida%20alla%20determinazione%20e%20comparazione%20degli%20elementi%20di%20costo?version=1.2&t=1407495102906

  2. Michele Says:

    Sono un dipendente della Croce Rossa Italiana da gennaio grazie a questo nuovo sistema altamente tecnologico percepiamo solo lo stipendio base senza nessuna maggiorazione (notti, festivi , indennizzi vari, etc ), ovviamente decurtato di tasse, costo tessera sindacale e cessioni del quinto per chi ne ha , in pratica non si arriva a mille euro (955 a marzo per essere esatti nel mio caso ).
    Visto che al momento subisco un disservizio da questa rivoluzione hi tech gradirei sapere a chi rivolgermi visto che una sorta di “ufficio reclami” su questo Noi Pa non esiste(anche virtuale visto questa nuova smania di innovazione), mi da tanto l idea di un call center di telefonia mobile istituzionalizzato , che crea un muro invalicabile tra l utente e l amministratore vero e proprio.
    saluti.

Leave a Reply