Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Prestiti Inpdap: Come Ottenerli dopo la soppressione dell’ente?



Prestiti Inpdap: Come Ottenerli dopo la soppressione dell’ente?
4.5 (90%) 4 Vota Questo Articolo

I prestiti Inpdap, sono finanziamenti agevolati per dipendenti pubblici e statali che ha sempre erogato l’Istituto Nazionale di Previdenza per i dipendenti dell’amministrazione Pubblica, INPDAP, a condizioni davvero agevolate. Infatti, l’Inpdap si occupava della previdenza per i dipendenti pubblici e statali ma anche dell’erogazione di prestiti pluriennali diretti, o prestiti Inpdap.

 

Con la soppressione dell’Inpdap tramite il decreto legislativo 201/2011 pubblicato sulla gazzetta ufficiale n°284 del 6/12/2011 c’è stata un po’ di confusione riguardo la possibilità di ottenere ancora i prestiti Inpdap. Ricordiamo che dall’inizio di quest’anno, l’Inpdap è passato a fare parte dell’Inps, e ora è quest’ultimo a gestire tutte le competenze che finora realizzava l’Inpdap per quel che riguarda il sistema previdenziale dei lavoratori dello Stato.

Ma cosa succede con questo tipo di prestiti? Come possono i dipendenti pubblici ottenerli ora che non esiste più l’Inpdap?

La risposta è si.

E’ possibile ottenere prestiti Inpdap attraverso diverse società finanziarie, convenzionate con l’ex Inpdap, che hanno conservato le condizioni agevolate nei prestiti erogati a dipendenti pubblici e statali.

Si tratta di prestiti Inpdap con cessione del quinto per lavoratori presso la Pubblica Amministrazione che, addirittura offre ulteriori vantaggi per i dipendenti.

 

Requisiti per ottenere Prestiti Inpdap con Cessione del Quinto

 

Per ottenere Prestiti Inpdap con Cessione del Quinto l’unico requisito è avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato come dipendente pubblico. Infatti, anche i dipendenti con segnalazioni o protesti possono ottenere il finanziamento, sempre che abbiano un contratto stabile di lavoro.

 

Altri vantaggi dei Prestiti Inpdap con la Cessione del Quinto

 

-              Rimborso automatico tramite la busta paga

-              Possibilità di dilazionare il rimborso fino a 120 mesi

-              Rata di restituzione e tasso d’interesse fissi

-              Ottenibile con altri prestiti in corso

-              Erogazione in pochi giorni

-              Non si deve motivare la richiesta

 

Come abbiamo appena detto, una delle particolarità più vantaggiose dei prestiti Inpdap con cessione del quinto è proprio la modalità di rimborso tramite la busta paga del dipendente. Questa restituzione avviene ogni mese in automatico ed è l’amministrazione di appartenenza a realizzare le trattenute corrispondenti. In questo modo, non esiste il rischio di dimenticare una rata o una scadenza.

 

Perché i prestiti Inpdap hanno condizioni così vantaggiose?

 

Il motivo principale è che i prestiti Inpdap sono uno prodotto finanziario poco rischioso per le banche. La presenza di un contratto di lavoro a tempo indeterminato presso lo Stato infatti è una garanzia molto potente, per tanto, è un finanziamento conveniente tanto per il dipendente quanto per la società finanziaria.

 

Roberta Buscherini

 

Per scaricare la tua busta paga online puoi seguire questo link: Stipendi Pa

Pinterest

Leave a Reply