Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Difesa: uno dei settori più colpiti dalla Riforma Monti



Difesa: uno dei settori più colpiti dalla Riforma Monti
Vota Questo Articolo

Ecco il piano di tagli dell’Amministrazione Pubblica:

 

- Sistema educativo: è prevista una riduzione, dal 2014, del 50 % di spese per affitti e gestione degli immobili, alla riduzione organici dirigenziali. Aumenterà l’uso di sistemi informatici e una riorganizzazione della struttura territoriale con riduzione delle articolazioni provinciali e regionali. Si punta a rendere più efficiente la gestione delle supplenze e mettere in condivisione spazi come biblioteche e segreterie. Una quota di risparmi arriverà da acquisti di beni e servizi online.

 

- Difesa: tagli di 33.000 militari e 10.000 civili entro il 2024 (generali e ammiragli – 30 %). Inoltre, è prevista la dismissione del 30% di infrastrutture e mezzi, entro il 2018. La scure si abbatterà sui programmi come quello dei supercaccia F35 Joint Strike Fighter: invece dei 131 velivoli previsti, ne saranno acquistati 90, con una riduzione di spesa di 5 miliardi.

 

- Sanità: è uno dei settori che soffrirà di più l’applicazione della manovra in quanto un terzo della spesa pubblica considerata rivedibile (295,1 miliardi di euro), è attribuita a questo settore (97,6 militari. L’obiettivo è aumentare i servizi elettronici e on line.

 

- Giustizia: Il primo obiettivo è la riduzione degli uffici del giudice di pace, delle sedi distaccate e degli uffici di procura. Per quel che riguarda le carceri, saranno ridotti gli agenti di polizia penitenziaria, sostituiti per sistemi elettronici di vigilanza. Inoltre, sono previsti risparmi di 200-250 milioni l’anno con la gara nazionale unica del servizio di intercettazioni.

 

- Farnesina: Tra le misure prevista si sottolineano la ripartizione degli istituti di cultura, l’innovazione tecnologica e una nuova attenzione alla sostenibilità ambientale.

 

- Trasporti: ristrutturazione della struttura territoriale, riforma della motorizzazione civile e riforma del trasporto pubblico locale con il trasferimento alle regioni di alcuni servizi fino ad ora gestiti dal ministero.

 

- Viminale: accorpamento dei dipartimenti del ministero, delle scuole pubbliche e la soppressione di alcune direzioni centrali; rivisitazione dei presidii delle forze di polizia e creazione di una centrale unica di appalto per acquisti delle forze dell’ordine, per risparmiare.

 

- Auto blu e consulenze: La manovra prevede un risparmio di 350 milioni di euro nelle auto blu e la creazione di un corpo speciale per la gestione delle consulenze esterne. Per il 2012 l’obiettivo è un calo del 20%.

 

- Affitti: entro il 2015 è previsto un risparmio di 56 milioni.

 

- Turismo: potrebbe essere unito al Dipartimento degli Affari Regionali.

Pinterest

2 Commenti a “Difesa: uno dei settori più colpiti dalla Riforma Monti”

  1. Leo Dallago Says:

    si, quando succederà qualcosa in carcere però, interverrano i nostri cari dirigenti…io no!!!!

  2. Dipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » I dipendenti pubblici “cattivi” rischiano il licenziamento Says:

    [...] Vigili del Fuoco Commenti recentiDipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » Forze Armate lavorando nelle zone colpite dal sisma su VVF: gli angeli del terremotocristina naldoni su Vigili del fuoco: Confsal, elevata adesione allo scioperoDipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » Vigili del fuoco: Confsal, elevata adesione allo sciopero su I vigili del Fuoco OGGI sciopero per la “precaria situazione” lavorativa della categoriaDipendenti statali -il Blog- » Blog Archive » Scuola: nuovi tagli e nuovi caos all’orizzonte su CIP: “quale modello di formazione degli alunni e dei docenti si può fondare se un docente su sei è precario?”Leo Dallago su Difesa: uno dei settori più colpiti dalla Riforma MontiArchivi [...]

Leave a Reply