Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Vigili del Fuoco Troppo Costosi. Meglio Non Chiamarli



Vigili del Fuoco Troppo Costosi. Meglio Non Chiamarli
4 (80%) 5 Vota Questo Articolo

 

È questa l’accusa mossa daStefano Giordano, coordinatore provinciale vigili del fuoco Usb durante l’incontro dal titolo “Italia. Il paese delle catastrofi. “Costa meno far arrivare squadre dalle zone limitrofe piuttosto che avviare un’emergenza preventiva come avviene in regioni più virtuose come Lazio e Veneto (…) ” In situazione eccezionali come queste dovrebbe esserci il blocco totale dei vigili e il raddoppiamento dei turni. Invece non siamo stati chiamati per risparmiare”.

 

Fonte: ilfattoquotidiano.it

Fonte: ilfattoquotidiano.it

A riprova di quanto siano importanti le competenze dei vigili del fuoco, qualora ce ne fosse bisogno, c’è anche la gestione del drammatico incendio scoppiato sul traghetto Norman Atlantic che ha dimostrato ancora una volta “quanto sia necessario avere Vigili del fuoco sempre pronti a intervenire anche in condizioni proibitive e opportunamente addestrati, sia per i servizi antincendio, sia per il concorso ai servizi di soccorso in mare su richiesta della Guardia costiera”. A dirlo è Antonio Brizzi, segretario generale del Conapo, sindacato autonomo Vigili del fuoco.

 

 

 

 

Vigili Del Fuoco. Non Solo Emergenza Ma Anche Prevenzione

 

 

 

L’accusa è rivolta alla regione Liguria a seguito dell’alluvione che ha colpito la provincia di Genova qualche settimana fa.

Una polemica che suona anche come un appiglio per ricordare che sul tavolo delle istituzioni esiste una proposta di legge per dare al corpo dei vigili del fuoco un’altra identità che non si occupi più solo della fase di emergenza ma che abbia anche compiti di carattere preventivo. E se da una parte c’è un corpo strutturato e consapevole che porta sul tavolo delle trattative soluzioni e proposte sensate, dall’altro c’è un’istituzione che ignora le esigenze del settore e va dritta per la sua strada.

 

A riprova di questo c’è la mancata firma da parte del sindacato Conapo dell’accordo con il governo per l’adozione di un piano di tagli e riduzione di organici che non ha comunque al momento bloccato la volontà del ministro Alfano di proseguire nella sua lotta a quelli che definisce “sprechi”.

 

 

 

 

Vigili Del Fuoco. E I Volontari?

 

 

 

 

Non va poi dimenticato che di fianco ai vigili del fuoco esiste un esercito di volontari altrettanto fondamentali, perché sopperiscono alle gravi carenze di organico dei singoli comandi provinciali. Proprio sulla base di questo dato e sull’ultima disposizione del ministero degli interni, in ordine di tempo, sulla riduzione di organico, Erminio Cianciolo coordinatore del Gruppo discontinui Vigili del Fuoco di Reggio Calabria ha annunciato lo stato di agitazione, “affinché venga riconosciuto il loro diritto in merito all’assunzione nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco (…) dopo tutti gli anni che hanno prestato servizio con orgoglio e dedizione e a rischio della propria vita al fianco dei colleghi permanenti”.

 

In un contesto di tagli, riduzioni e ottimizzazione è certamente una richiesta in controtendenza. Ma è per questo meno legittima? Dopotutto, noi pensiamo di no.

 

 

 

 

 

Fonte: repubblica / strettoweb / ilfattoquotidiano

 

 

 

 

Valentina Stipa

 

 

 

Pinterest

Leave a Reply