Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community
 

Archivi al giorno novembre 23rd, 2011

mer, nov 23, 2011  Roberta Buscherini
A Padova, i vigili, “belli e bravi”
Vota Questo Articolo

Ho sempre ammirato i poliziotti. Quando ero piccola guardavo i cartoni animati nei quali i rappresentanti dei buoni prendevano i “cattivi” perché erano coraggiosi. Infatti, ho sempre ammirato i poliziotti per il loro coraggio, per quell’idea con la quale sono cresciuta che, quando tutti hanno paura sono loro che si fanno avanti per proteggere la società, per proteggere  tutti noi. Magari questa affermazione è un po’ esagerata, ma non è sbagliata.
Il fatto è che in questi giorni, questa mia idea dei poliziotti e le caratteristiche che devono avere, è scomparsa. A Padova è stato approvato un nuovo regolamento in merito ai requisiti che devono rispettare i vigili urbani e non solo, devono presentare un certificato di “sana e robusta costituzione” e superare diverse prove fisiche, ma devono essere quasi perfetti.
Il nuovo «Regolamento speciale» dei vigili urbani padovani è stato approvato dalla giunta comunale e firmato dal segretario generale Giuseppe Contino. Alcuni dei criteri fissati in questa norma sono severi, curiosi e quasi assurdi. Vediamo qualche esempio:
Per essere vigile a Padova, “il visus ad occhio nudo non deve essere inferiore a 5 decimi, per ciascun occhio”. Inoltre, saranno esclusi i candidati con balbuzie, mancanza di denti (almeno 8 tra incisivi e canini), l’idrocele, il varicocele, l’incontinenza urinaria, l’obesità, l’asma o la perdita di un dito della mano.
Altro che vigili, ci vogliono supereroi. Non importa se hanno antecedenti, sono onesti oppure sono persone aggressive, basta che abbiano tutti i denti e parlino bene. I tartaglia restino pure a casa.
Nella vita, è tutta una questione di priorità e forse questi criteri, a mio parere, un po’ esagerati, non sono prioritari per dare un buon servizio ai cittadini. In ogni caso, futuri candidati ai vigili urbani di Padova guardatevi allo specchio e valutate se vi potete candidare oppure no.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest