Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno maggio 29th, 2014

gio, mag 29, 2014  Marco Brezza
Indennità autostradale Polizia di Stato: polemiche intorno alla convenzione
Vota Questo Articolo

Tempo di primavera avanzata, tempo di avvicinamento delle scadenze per quanto riguarda l’indennità autostradale Polizia di Stato: ci si trova infatti innanzi in questi mesi di maggio e giugno di fronte all’importante momento della ridefinizione degli importi relativi all’indennità autostradale.

 

indennità autostradale polizia di stato

Fonte: alternativasostenibile.it

Indennità autostradale Polizia di Stato: il rinnovo della convenzione

Nel corso degli anni si ripetono ormai perpetue le polemiche da parte di sindacati e dipendenti pubblici afferenti alla Polizia di Stato in merito al sistema (definito anche perverso, ad esempio, dalla Uil Polizia) delle riassegnazioni dei fondi destinati dalle società che gestiscono i servizi pubblici al Ministero dell’Interno da parte di quello dell’Economia e Finanze, con ritardi non tollerabili per ciò che inerisce alla corresponsione dell’indennità autostradale Polizia di Stato.
Per quello che riguarda il 2014 la scadenza della convenzione siglata dal Ministero dell’Interno (Dipartimento della P.S. e la Società Aiscat) in merito all’attività di vigilanza ed ai servizi di polizia stradale lungo le tratte autostradali in concessione è in procinto di scadere: la data che rappresenta la “deadline” dell’accordo è il 1 luglio. Per comprendere meglio come si configura la situazione intorno al complesso rinnovo contrattuale sembra utile analizzare le richieste di un importante sindacato di settore in materia, ovvero l’Ugl.

 

La nota dell’Ugl in merito all’indennità

L’Unione Centrale del Lavoro (Ugl) Polizia di Stato ha infatti emesso una nota (datata 14 aprile 2014) in cui getta sul tavolo il delicato tema della abrogazione del tetto massimo di cui all’art. 18, coma 3 della legge 232/90 unito a quello della necessità di ridefinizione degli importi di indennità autostradale Polizia di Stato. L’Ugl, nel testo inviato presso il Ministero dell’Interno (Direzione Centrale per la Polizia Stradale ecc.), auspica che la convenzione sia rinnovata, senza attendere che si interrompa alla scadenza: nella nota si spiega che “la convenzione in argomento, tra l’altro, regola l’importo giornaliero da corrispondere al personale della Polizia Stradale impiegato nei servizi autostradali a titolo di indennità”. In questo senso la legge 119/2013 (recante rubrica “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza, contrasto della violenza di genere, protezione civile e commissariamento delle province”) ha sancito l’abrogazione del limite che era posto in precedenza sull’indennità autostradale Polizia di Stato, stabilendo che l’importo giornaliero non possa, comunque, essere inferiore a quanto stabilito nelle attuali convenzioni in corso di validità e rimettendo integralmente la determinazione di tale indennità alle convenzioni stesse, permettendo in tal modo di ottenere dalle società concessionarie una contribuzione congrua e maggiormente aderente al valore e alla professionalità della prestazione fornita.

 

Indennità autostradale Polizia di Stato: verso un congruo adeguamento

Il centro del discorso intrapreso dall’Ugl si assesta sul fatto che al personale impiegato presso la Polizia di Stato compete in via esclusiva il ruolo di “assicurare la vigilanza e garantire la sicurezza della circolazione in ambito autostradale nonché la prevenzione e la repressione dei reati commessi lungo le arterie autostradali, operando con notevole disagio e grande sacrificio quotidiano a fronte di condizioni lavorative ed economiche tutt’altro che esaltanti”.
È proprio partendo da questo assunto che l’Unione ritiene che sia proprio questa l’occasione che può permettere al personale della Polizia Stradale (impiegato in un’attività usurante e spesso retribuita in maniera non proporzionale agli sforzi compiuti) “il legittimo riconoscimento economico”, attraverso la corretta rivalutazione (con annesso adeguamento agli standard Istat) dell’indennità autostradale Polizia di Stato, misurata sul parametro base dell’effettivo onere e rischio lavorativo di coloro che operano in un ambito peculiare come quello autostradale.

 

Fonti: uglpoliziadistato.it

 

Marco Brezza

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest