Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno marzo 24th, 2015

mar, mar 24, 2015  Valentina
Accorpamento Polizia-Forestali. Ma Sarà Davvero Vantaggioso?
4.5 (90%) 2 Vota Questo Articolo

 

Fonte: sostenitori.info

Fonte: sostenitori.info

Taglio non è sempre sinonimo di risparmio. Specialmente quando si va a toccare delicati comparti come quello della sicurezza e più in generale delle divise. È il concetto base della dichiarazione di Danilo Scipio, responsabile del Coordinamento Sicurezza UGL in merito al disegno di legge del Governo Renzi che, tra le altre cose, prevedrebbe anche l’ipotesi di assorbire il Corpo Forestale in un altro ente, nello specifico nella Polizia dello Stato.

 

Se è vero come è vero che il bilancio del Corpo Forestale ammonta all’incirca a 500 milioni di euro annui, di cui 450 destinati alle spese per il personale, ulteriori 20 milioni vengono investiti per il pagamento dei mutui per gli elicotteri e il rimanente investito per i costi di gestione istituzionali e operativi, le parole del sindacalista acquistano un certo valore, quando afferma che questo accorpamento nell’ottica di un’ottimizzazione dei costi, se venisse attuato porterebbe a un risparmio di soli 20 milioni di euro, dunque “meglio sarebbe a questo punto una redistribuzione territoriale delle forze a competenza generale, che insieme a un miglior coordinamento e magari dotando le centrali operative di un numero unico di pronto intervento, sicuramente porterebbe a un’ottimizzazione delle risorse”.

 

 

 

 

 

Accorpamento Polizia-Forestali. La Confusione Regna Sovrana

 

 

 

 

La verità però è che ad oggi non esiste una linea univoca sull’accorpamento degli uomini in divisa italiani. L’ultima dimostrazione arriva proprio dal premier Renzi che durante un’intervista rilascia al quotidiano L’Espresso confonde ulteriormente le idee di tutti i soggetti in causa e non definisce esattamente quali sono i progetti e il futuro delle forze di polizia.

 

A scendere in campo per chiedere maggiore trasparenza circa i progetti governativi per il comparto sicurezza è anche la FICIESSE, insieme alla CGIL e al sindacato di polizia SILP chiede a gran voce che “il Governo si assuma chiaramente la responsabilità di aprire una discussione pubblica con coloro che si occupano di questo settore, tenendo presente che il fine ultimo deve essere sempre quello di perseguire l’interesse dei cittadini e non di una singola categoria o Amministrazione”.

 

 

 

 

Accorpamento Polizia-Forestali. Sempre Un Passo Indietro All’Europa

 

 

 

 

Per ora non riusciamo neanche a coordinarci e ad avere una centrale operativa comune. Se pensiamo a una Forza europea… è fumo negli occhi”. Risponde così Gianni Tonelli, segretario del Sindacato Autonomo di Polizia a un giornalista che gli chiede un parere sulla creazione di una polizia europea.

 

E come dargli torto? in Italia si discute di eliminare alcuni corpi in divisa ma non sappiamo esattamente quali, non sappiamo quando e neanche con quali modalità.

 

Sappiamo solo che nell’ottica del risparmio andranno eliminate alcune divise.

In un contesto del genere, dove le prospettiva di una decisione chiara, netta e consapevole sono del tutto inesistenti è impensabile pensare a una polizia concertata di carattere europeo.

 

 

 

 

Fonte: uglpoliziapenitenziaria / ficiesse / intelligonews

 

 

 

 

Valentina Stipa

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest