Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Archivi al giorno aprile 1st, 2015

mer, apr 1, 2015  Valentina
Carabinieri A Tutela Dell’Euro
4.5 (90%) 2 Vota Questo Articolo

 

Fonte: cronachecittadine.it

Fonte: cronachecittadine.it

Se da una parte c’è chi dall’euro vuole uscire, credendo che sia la giusta strada per la fine di tutti i guai economici e sociali per il nostro bel paese, dall’altra c’è chi basa la propria professione sulla sua tutela: è il corpo dell’arma dei carabinieri. Si è conclusa infatti l’edizione 2015 dello “Staff exchange on investigative techniques against money counterfeiting”, ovvero una manifestazione periodica con la quale si vanno ad approfondire tutte le tecniche investigative per il contrasto al crimine organizzato legato alla falsificazione monetaria attraverso lezioni ed esercitazioni pratiche del personale del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria.

 

 

 

 

Carabinieri Italiani In Cattedra Per La Lotta Alla Falsificazione

 

 

 

 

All’incontro, che si è svolto a Roma, all’interno della Caserma “V.Brig. Salvo d’Acquisto MOVM”, dove ha sede anche il Comando Unità Mobili e Specializzate Carabinieri, hanno partecipato i rappresentanti delle Banche Centrali Nazionali di Algeria, Bulgaria, Marocco, Senegal, Serbia, Tunisia e Turchia e anche delle forze di polizia degli stessi paesi, le quali sono state coinvolte in vere e proprie lezioni di pratica e teoria, non ultima quella tenuta dalla dr.ssa Maria Vittoria De Simone, magistrato della Direzione Nazionale Antimafia, che ha illustrato gli aspetti normativi relativi al falso monetario in ambito europeo e nazionale.

 

Alla manifestazione hanno partecipato attivamente anche i rappresentanti di enti italiani ed europei coinvolti in prima persona dal tema, come la Commissione Europea, Europol, Interpol, Banca d’Italia e Zecca dello Stato.

 

La vera innovazione introdotta in questa edizione 2015 riguarda la creazione di specifici moduli formativi e di addestramento che si svolgeranno nei prossimi mesi presso le forze di polizia di Marocco, Tunisia e Senegal  e saranno tenuti da Sottufficiali del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria.

 

Il metodo di addestramento utilizzato è finalizzato all’acquisizione da parte dei partecipanti di conoscenze specifiche in ordine alle caratteristiche di sicurezza delle banconote e delle monete in euro di tutti i tagli, e anche allo studio delle metodologie impiegate per l’analisi della valuta europea contraffatta e delle tecniche di indagine contro la criminalità organizzata dedita alla produzione ed al traffico internazionale di denaro falso.

 

 

Nucleo Antifalsificazione Carabinieri. Un Fiore All’occhiello Agli Occhi Dell’Europa

 

 

 

Il nucleo antifalsificazione dei carabinieri, regolamentato dal provvedimento 1338/2001 del Consiglio dell’UE, è nato nel lontano 1992 e con l’introduzione dell’euro ha intensificato le competenze e il lavoro, in conseguenza anche dell’allargamento del mercato di valuta falsa verso nuovi Paesi.

 

Il progetto che coinvolge il nucleo dei carabinieri è di caratura europea e rientra nel programma PERICLE per la protezione dell’Euro, su finanziamento della commissione europea, con lo scopo di sensibilizzazione rivolto ai funzionari di polizia dei Paesi terzi, la cui formazione è demandata dalle istituzioni europee anche all’Arma dei Carabinieri, in virtù degli ottimi risultati operativi ottenuti nel contrasto alla falsificazione della moneta circolante nel corso della ormai ventennale esperienza nel settore.

 

 

 

 

Fonte: grnet / cronachecittadine

 

 

 

 

Valentina Stipa

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn
  • RSS
  • Pinterest