Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Bambino autistico isolato



Bambino autistico isolato
Vota Questo Articolo

Sono un’insegnante, amo il mio lavoro, adoro i bambini e, spero solo di non smettere mai di denunciare tutto ciò che non mi sembra giusto nel nostro sistema educativo, anche se sono poche le persone coinvolte. L’educazione, come la Sanita, devono essere due settori prioritari e garantiti per tutti gli italiani. Tutti abbiamo il diritto ad una scuola e un’attenzione sanitaria di qualità e ora mi spiego meglio:

 

Stamattina leggevo sul Corriere la storia di Marco: un bambino autistico di otto anni che trascorre da solo ogni giorno di scuola. “Frequenta la seconda elementare in una piccola stanza a piano terra di un istituto del Foggiano”, una situazione che ovviamente è stata denunciata dai genitori. Un bambino autistico non deve essere assolutamente costretto a trascorrere il suo percorso educativo da solo, senza compagni di classe ma solo con l’insegnante di sostegno. Come facciamo ad aiutarlo senza dargli neanche una piccola possibilità di integrarsi nella società?
“Quest’anno è stata assegnata una piccola e angusta aula a piano terra –segnalano indignati i genitori di Marco – In queste condizioni, Marco non sarà mai in aula con gli altri bambini. Si sono buttati alle ortiche due anni di duro lavoro per la sua crescita e integrazione”.


Il motivo dell’isolamento di Marco è stato l’accorpamento della sua scuola con un altro istituto per problemi di spazio. Quindi il risultato è un uso sicuramente più ragionevole ed efficiente degli spazi ma la discriminazione di Marco. Magari dobbiamo riflettere un po’, voi cosa ne pensate?

Argomenti correlati:

Pinterest

Un Commento a “Bambino autistico isolato”

  1. Giuseppe Chiarini Says:

    Io penso che abbiamo quello che meritiamo. Siamo un popolo di menefreghisti

Leave a Reply