Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community

Categorie

 

Carabinieri. Si torna all’Alfa



Carabinieri. Si torna all’Alfa
1.6 (31.43%) 7 Vota Questo Articolo

E così, dopo una parentesi Volkwagen Leon ritornano a indossare la divisa di carabinieri e polizia le Alfa Romeo. A deciderlo è stata la Consip, l’ente che ha in mano la gestione delle vetture delle forze di polizia, che ad oggi sono circa 1500.

alfa

 

Non si tratta in realtà di un vero e proprio tuffo nel passato perché ormai, le nuove auto sono impregnate di tecnologia ed elettronica al punto da aver perso il rombo e le caratteristiche che le hanno rese famose e amate all’interno dell’Arma, in favore comunque di maggiori prestazioni.

 

In ogni caso ce ne saranno di due versioni, una per ogni forza che ne usufruirà. La prima versione avrà un motore 1.6 Multijet diesel da 120 CV di potenza, caratterizzata dalle paratie divisoria. Il secondo tipo di Alfa invece sarà dotata di propulsore 2.0 Multijet diesel da 150 CV, dotata sempre con paratia divisoria.

 

 

Carabinieri. Dipanata la matassa del recupero pasto

 

 

Fonte: supu.it

Fonte: supu.it

Per quanto sulle prestazioni delle Alfa Romeo non ci sia nulla da dire, nonostante la loro velocità, non saranno di aiuto per la problematica relativa ai 30 minuti di recupero del pasto per quei reparti dell’arma in servizio operativo.

 

Si tratta infatti di un tema scottante già al centro di moltissime polemiche ma che forse è giusto a un primo punto fermo.

 

Una nota del delegato Co.Ce.R. Carabinieri Giuseppe La Fortuna infatti ha fatto chiarezza su quanto previsto dall’ultima circolare emanata sulla questione, ovvero “che per motivate ed eccezionali esigenze di servizio, il personale che non sia riuscito a beneficiare della pausa prevista per la consumazione del pasto, non dovrà essere destinatario della decurtazione dei 30 minuti non potuti fruire. Al rientro sarà comunque garantita, la forma residuale di vettovagliamento prevista, ovvero mensa, se aperta, esercizi convenzionati o buono pasto”.

 

 

 

 

Carabinieri. Ecco il Nuovo Spot

 

 

 

 

 

Il comando generale dell’arma dei carabinieri ha pubblicato proprio in questi giorni anche un video pubblicitario sull’attività dei carabinieri.

 

Si tratta di una manciata di secondi che illustrano le varie attività a dei diversi reparti dell’arma evidenziando professionalità, passione, fedeltà e competenza, presenti in ogni singola stazione delle 4500 distribuite sul territorio italiano.

 

 

 

 

 

 

Fonte:  supu

 

 

 

 

Valentina Stipa

 

 

 

 

 

 

Pinterest

Leave a Reply