Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community
 

Cocer: sicurezza a rischio con la Manovra Monti



Cocer: sicurezza a rischio con la Manovra Monti
Vota Questo Articolo

Il Cocer (Consiglio Centrale di Rappresentanza) ha espresso nell’incontro con tutti gli Organismi Intermedi e di base, in rappresentanza dei 63.000 finanzieri, il proprio “disappunto per il tentativo del Governo Tecnico di non riconoscere il principio di specificità degli operatori del comparto Sicurezza e Difesa sancito per legge”.

 

Ovvero, la specificità gli viene riconosciuta, ma solo negativamente, con norme che gli vietano di godere degli stessi diritti, delle stesse opportunità e delle stesse libertà di cui godono tutti i lavoratori.
Il Cocer chiede quindi al Governo, di eliminare queste incongruenze e di ricercare in altri contesti le risorse necessarie a contenere le voragini della spesa pubblica.

 

Ad esempio ai vertici potrebbero varare normative più stringenti per contrastare efficacemente la lotta all’evasione fiscale e controllare la spesa delle amministrazioni pubbliche.
Si potrebbe inoltre far rispettare il tetto massimo delle retribuzioni, e relativi benefit, dei manager pubblici militari e civili, ma di certo la soluzione al debito del paese non è tagliare sulla sicurezza.

 

Tagliare sulla sicurezza, infatti, porterebbe al massimo ulteriori problemi alla società, dati i crescenti numeri in termini di criminalità; aumenterebbe inoltre, tra i cittadini un senso di malessere, dovuto alla mancanza di protezione.

Ci uniamo, perciò, alla protesta del Cocer, che se non vedrà ascoltate le proprie richieste sarà costretto a manifestare in ogni modo il nostro dissenso per le gravi incongruenze che la politica gli riserva.

Pinterest

Leave a Reply