Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community
 

Gli insegnanti esigono un miglioramento del servizio scolastico



Gli insegnanti esigono un miglioramento del servizio scolastico
Vota Questo Articolo

Lo scorso mese si è tenuto l’incontro tra il coordinatore nazionale della Gilda degli insegnanti, Rino Di Meglio, e  il ministro dell’istruzione, Francesco Profumo.

All’appuntamento si è discusso, tra gli altri temi, della riforma pensionistica e degli scatti d’anzianità; il sindacato degli insegnanti ha inoltre avanzato due proposte per  mediare l´attuale condizione del corpo docente.
Il Gilda ha infatti proposto da un lato di diminuire l´orario d´insegnamento negli ultimi anni di servizio, impiegando i docenti in attività di tutoraggio e dall´altro di concedere part time e pensione, in modo da liberare posti per le nuove leve.

Nel corso del colloquio, infine, il sindacato ha espresso le sue perplessità sulla gestione della valutazione degli insegnanti, secondo Di Meglio, non volta ad un miglioramento della scuola.

Nel complesso l’incontro si è svolto positivamente per il numero uno del sindacato, che ha commentato: “Ci auguriamo che al confronto aperto di quest´oggi seguano anche tavoli tecnici e che, quindi, possano riprendere in modo serio le relazioni sindacali”.

Purtroppo, non è più dello stesso parere dopo il decreto semplificazione licenziato in questi giorni dal Consiglio dei ministri: “Non riusciamo a intravedere né un reale rafforzamento delle istituzioni scolastiche né la minima traccia di un investimento“, commenta Di Meglio.
E ancora: “Non solo non c´è nessun contenuto, ma si rimanda anche a norme che a oggi sono inesistenti”.

Da queste parole trapela la delusione del sindacato e il forte gap tra le loro attese e le decisioni prese. Rimane, però, ancora viva la speranza di un miglioramento sostanziale di tutto il servizio scolastico.

Pinterest

Leave a Reply