Dipendenti statali -il Blog-

Appunti e riflessioni per un dipendente statale

Appunti e riflessioni: La Community dei Dipendenti Statali e Pubblici

Community
 

Riorganizzazione Ministero Interno. Nessuna Buona Notizie Per i Baschi Blu



Riorganizzazione Ministero Interno. Nessuna Buona Notizie Per i Baschi Blu
5 (100%) 1 Vota Questo Articolo

 

baschi bluIn questi giorni il governo discute anche per il nuovo assetto del Ministero della giustizia, portando sul tavolo una serie di proposte che non soddisfano appieno le esigenze dei sindacati di categoria della Polizia Penitenziaria.

 

Secondo le nuove direttive organizzative il Dap continuerebbe a svolgere le sue funzioni di gestione del personale, compresi i compiti in materia di formazione e specializzazione del personale penitenziario, compresa anche la funzione di formulazione dei pareri tecnici concernenti l’edilizia penitenziaria e residenziale di servizio.

 

Viene invece cancellata la Direzione generale del bilancio, contabilità, delle risorse materiali, dei beni e servizi attualmente ad oggi in essere presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

 

Come dicevamo in apertura, i sindacati di categoria non sono particolarmente soddisfatti di queste decisioni.

Il segretario nazionale dell’Ugl Polizia Penitenziaria, Giuseppe Moretti, ad esempio, a commento di questo progetto di riorganizzazione, vorrebbe l’individuazione di “ posti e denominazioni che qualifichino il vertice della Polizia Penitenziarie e su tali obiettivi continueremo a concentrare la nostra attività rivendicativa, sperando che tale destrutturazione non determini il superamento di una complessa organizzazione come quella voluta dal legislatore con la costituzione del Dap, depotenziando l’attività ad esso assegnata“.

 

 

 

 

Intanto ll Sappe Visita I Carceri

 

 

 

Mentre nel governo si discute sulla Legge di Stabilità, la riduzione delle forze armate e i prossimi tagli da eseguire, chi lavora in prima linea si reca letteralmente a vedere di cosa avrebbero bisogno i poliziotti per lavorare bene, meglio e in sicurezza.

 

È quanto sta facendo il Sappe – Sindacato autonomo di polizia penitenziaria – che insieme al segretario generale del sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria Donato Capece sta eseguendo una serie di visite all’interno degli istituti penitenziari considerati più critici per ricavarne una fotografia reale sulle condizioni di lavoro dei baschi blu e su quanto la carenza a livello di organico incida sulla sicurezza dei poliziotti e dei detenuti stessi.

 

 

Augusta. Un Carcere Problematico

 

 

 

Uno degli istituti penitenziari che sono stati visitati è quello di Auguta, in Sicilia, dove le condizioni di lavoro degli agenti sono al limite: criticità sui quadri elettrici, celle del piano terra fatiscenti, lavanderia in pessime condizioni, mancanza di un luogo adeguatamente protetto per i poliziotti, i quali dopo le 16 svolgono il loro servizio in solitudine.

 

Il Sappe per questo istituto penitenziario, chiede interventi urgenti “dell’amministrazione penitenziaria nazionale e regionale per potenziare l’organico del reparto di polizia penitenziaria e avere la disponibilità di fondi finalizzati a interventi urgenti di manutenzione straordinaria”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Pinterest

Leave a Reply